18.7 C
Trieste
giovedì, 26 Maggio 2022

Triestina Calcio, insidia Legnago nel posticipo del Lunedì

21.11.2021 – 14:50 – Per la Triestina, la quindicesima giornata non sarà come tutte le altre. Per la formazione alabardata, impegnata nella trasferta di Legnago nel posticipo in programma domani (lunedì 22 novembre) alle 21:00, infatti, sarà una sfida molto triste, visto che sarà la prima gara che l’Unione affronterà senza il proprio storico preparatore “Billy” Marcuzzi, scomparso lo scorso sabato. La sfida di Legnago sarà diretta dal signor Zamagni di Cesena, coadiuvato dagli assistenti Vitali e Faraboli, entrambi di Brescia, e dal quarto ufficiale Maccarini di Arezzo.

Per il Legnago allenato da Colella, la stagione fin qui è stata più o meno in linea con le aspettative. Dopo un inizio con poche gioie (la prima vittoria è arrivata soltanto alla settima giornata), la squadra pare aver iniziato a ingranare e nello scorso turno ha battuto la Pro Vercelli, sempre nel solco del 4-3-3 ideato dal suo tecnico, in cui i trascinatori verso la difficile corsa alla salvezza degli scaligeri sono sicuramente la punta Buric e l’ala Juanito Gomez. Colella non ha ancora scelto l’estremo difensore titolare: fin qui, tra i pali, si sono infatti sempre alternati tutti e tre i portieri in rosa, senza che uno sia riuscito a prendersi definitivamente il posto. Molto più saldo il posto in difesa del terzino Ricciardi e dei centrali Ambrosini e Bondioli. A centrocampo, l’unica vera certezza è Yabré.

La Triestina di Cristian Bucchi non ha ancora trovato quella continuità nei risultati fondamentale per rilanciarsi in modo credibile come seria concorrente ai playoff, pur essendosi installata ormai stabilmente nella parte alta della classifica. Altrettanto non si può dire comunque del gioco, la cui crescita è stata evidente, come constatato anche dagli stessi tifosi, che hanno spesso applaudito Lopez e compagni anche quando non sono arrivati i 3 punti. A penalizzare gli alabardati, fino a questo momento, sono stati sicuramente i tanti infortuni (mai Bucchi ha potuto contare su tutta la vasta rosa messagli a disposizione da Milanese), soprattutto in attacco, dove i due bomber di peso, Litteri e Trotta faticano a trovare la condizione: situazione che si riverbera in zona gol, dove agli alabardati manca la cattiveria dei suoi due cecchini.

Contro il Legnago, mancherà in difesa Ligi, squalificato per un turno dopo l’espulsione rimediata contro il Trento. Probabile dunque che insieme a Lopez e Volta ci sia il portoghese Capela. Meno problemi dovrebbero esserci a centrocampo, con Rapisarda, Giorico, Galazzi e Crimi abili e arruolabili, così come Procaccio e Iotti (che si giocano l’ultima maglia disponibile). In attacco, con il rientro di De Luca, l’unico dubbio è tra Gomez e Trotta, con il centravanti di Vico Equense favorito.

E.R.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore