Via Giulia punto di spaccio: denunciati due minori, un arresto

15.06.2021 – 10.15 – Negli scorsi giorni il Nucleo Operativo Territoriale con una pattuglia in borghese, era in servizio presso il giardino pubblico De Tommasini di via Giulia, nell’ambito di controlli mirati al rispetto delle regole di buona convivenza da parte dei fruitori di questi spazi pubblici.
Su segnalazione di alcuni passanti è stata accertata la presenza di un gruppo di giovani appartato in un’area defilata del giardino: uno di essi ad un certo punto si è allontanato brevemente per recarsi in uno stabile poco distante; al ritorno ha consegnato in maniera furtiva un involucro ad un altro ragazzo del gruppo. Gli operatori hanno perciò deciso d’intervenire per un controllo, scoprendo che i due, entrambi minorenni, si erano appena scambiati più di 25 grammi di marijuana: accompagnati alla caserma di via Revoltella 35, sono stati denunciati rispettivamente per cessione e detenzione ai fini di spaccio.
L’attenzione degli investigatori si è spostata poi all’appartamento dove si era recato il primo dei ragazzi – probabilmente per rifornirsi: avevano memorizzato il pulsante del campanello usato dal minore, risalendo così al giusto interno. Proprio da lì è uscito un uomo che, fermato, aveva addosso 4 dosi da 1 grammo: in seguito alla perquisizione personale è stato sequestrato anche un tirapugni in metallo, arma il cui porto è vietato dalla legge.
Durante la perquisizione dell’appartamento, invece, sono state trovate e poste sotto sequestro 90 bustine di marijuana da un grammo, una da 20 grammi, una da 15, una da 6, diversi bilancini, assieme a tutto l’occorrente per confezionare le dosi e alcune centinaia di euro frutto dell’illecita attività di spaccio. Gli elementi raccolti hanno giustificato il suo arresto in flagranza di reato. Ora è a disposizione del pubblico ministero.

c.s.