20.9 C
Trieste
sabato, 2 Luglio 2022

Tallero di Maria Teresa, eseguita la colata presso l’Acciaieria Fonderia di Cividale

27.05.2022 – 11:00 – Nella giornata di ieri, presso l’Acciaieria Fonderia di Cividale, è stata fatta la colata per la realizzazione del Tallero di Maria Teresa, il futuro monumento che verrà collocato presso il Borgo Teresiano di Trieste, in Piazza Pontesosso, realizzato da tre giovanissimi artisti triestini quali Eric Gerini, Elena Pockay e Nicola Facchini, risultati vincitori di un concorso pubblico bandito e coordinato dal “Comitato per l”erezione di un monumento a Trieste alla memoria di Maria Teresa d’Austria”. A renderlo noto, l’Assessore Regionale alla Cultura, Tiziana Gibelli sui suoi canali social. Il tallero di Maria Teresa è stata una moneta molto utilizzata nei commerci mondiali in passato e che ha considerabilmente esteso la fama dell’Imperatrice, la quale regnò in Austria, Ungheria e Boemia dal 1740 al 1780. Tra il 1751 e il 2000 sono stati coniati circa 389 milioni di pezzi. La prosperità del Porto di Trieste, uno dei più importanti porti europei, assicurò alla moneta una grande diffusione. L’idea di erigere un monumento a forma di tallero, dal diametro di 350 centimetri ed uno spessore di 22, è nata da una minuziosa ricerca effettuata dagli artisti sui luoghi fisici sui quali Maria Teresa veniva rappresentata con maggiore frequenza. La monumentale moneta, la quale verrà incastonata nel pavè della Piazza Ponterosso, davanti al Palazzo della Banca Nazionale del Lavoro, presenterà su una faccia l’effige dell’imperatrice mentre sull’altra sarà applicata una superficie in grado di riflettere il contesto urbano circostante permettendo all’osservatore di poter vedere davanti a lui ciò che rimane dell’operato della regnante nel contesto presente.

 

 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore