8.4 C
Trieste
giovedì, 8 Dicembre 2022

Fernetti, arrestato “alchimista” dell’oro rosso

23.11.2022 – 07:00 – Negli scorsi giorni una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Villa Opicina, impegnata con un equipaggio del Nucleo Radiomobile di Aurisina nei tradizionali controlli di retrovalico nell’area dell’ex valico di Fernetti, ha eseguito degli accertamenti su una persona sospetta indviduata a bordo di un pullman di linea diretto in Romania. Eseguiti gli opportuni riscontri, l’uomo, un cittadino romeno di 42 anni è risultato essere un ricercato per un mandato di cattura. Preso in carico dai Carabinieri, lo straniero è stato arrestato e tradotto presso il Carcere del Coroneo, a Trieste. L’uomo, in Provincia di Foggia, aveva realizzato una vera e propria fucina per sciogliere le guaine e ricavarne il rame. La materia prima veniva da lui reperita nell’ambito di scorribande notturne che gli avevano permesso di ammassare più di 300 chilogrammi di matasse di filo da cui ricavare il cosiddetto “oro rosso”. Il laboratorio improvvisato e soprattutto illegale, tuttavia, era stato scoperto e posto sotto sequestro dalle Forze dell’Ordine ma il sedicente “alchimista” era riuscito a fuggire lasciando diverse sue tracce e soprattutto un processo aperto a suo carico.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore