16.7 C
Trieste
domenica, 25 Settembre 2022

Aveva un arsenale nello zaino: la Polizia Locale ferma “Rambo” triestino

10.08.2022 – 10.30 – Si aggirava in uno stato d’agitazione in Via Molino a Vento, nel primo pomeriggio del 4 agosto, tanto da causare l’intervento della Polizia Locale di Trieste. Al loro arrivo, gli agenti hanno subito notato che l’uomo tentava di eludere la loro presenza e, all’ennesimo tentativo di allontanarsi, lo hanno bloccato nonostante opponesse una certa resistenza. Durante le operazioni di controllo il quarantaduenne tentava di deviare l’attenzione dal suo zaino, e il motivo è stato svelato nel contesto di una perquisizione.
Una pistola scacciacani Glock con la canna modificata e un proiettile calibro 9 incamerato
(ricavato da una munizione a salve con ogiva modificata e in piombo, pronto per essere esploso), 2 caricatori parzialmente pieni con proiettili calibro 9 a salve modificati con ogive in piombo, un coltello a doppio filo modello militare, un coltello da sopravvivenza, 7 coltelli a serramanico, un’ascia di medie dimensioni e numerose scatole di ogive in piombo.
Un piccolo arsenale che è costato una denuncia all’uomo, il quale aveva già precedenti per detenzione d’armi. L’uomo è stato infatti denunciato rispettivamente per violenza, minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e detenzione illecita di armi e oggetti atti ad offendere.

[g.p.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore