27.7 C
Trieste
mercoledì, 29 Giugno 2022

Noleggio barche tra privati: la nuova frontiera della navigazione

18.05.2022 – 09.00 – Con la locuzione “vacanze in barca” si abbraccia generalmente una moltitudine di possibilità di utilizzo di un natante per sfruttare al meglio i propri giorni di ferie o di vacanza, accomunate da un unico denominatore: il costo giornaliero del suddetto natante, generalmente elevato soprattutto per coloro che, per esigenze di natura familiare e/o per via delle loro scarse conoscenze in termini di navigazione, hanno bisogno  di un’imbarcazione di dimensioni medio-grandi e magari di un equipaggio. O almeno questa è la vulgata che per decenni ha tenuto lontano la massa del cosiddetto “popolo delle vacanze” dalla possibilità di intraprendere un’avventura in alto mare a bordo di una barca. In altre parole, l’idea che, ad esempio, noleggiare delle barche in sardegna fosse una prerogativa dei turisti più ricchi e facoltosi ha fatto in modo che la maggioranza degli abituali frequentatori delle coste sarde si tenesse lontana da tale attività. E fino a qualche anno fa, tariffari alla mano, era difficile biasimarli.

La vera rivoluzione nel campo si è avuta di recente, grazie soprattutto a Internet, quando piattaforme come SailBoat hanno definito (in un primo momento) e perfezionato (in una fase successiva) un sistema per agevolare, per via telematica, il noleggio di barche tra privato e privato. Eliminando di fatto agenzie e intermediari, mettendo a disposizione una piattaforma in grado di far dialogare direttamente le due parti in causa e riservando al gestore della stessa un ruolo “terzo” assolutamente defilato, in modo tale che ogni cliente e ogni proprietario di imbarcazioni potessero essere messe nelle condizioni di avere dei feedback diretti, dunque più credibili.

Ovviamente, perché ciò funzioni su larga scala, oltre a un’interfaccia utente rapida e intuitiva (e quella del succitato SailBoat è, in tal senso, una sorta di avanguardia), è necessario allestire in breve tempo un “catalogo” virtuale di offerte quanto più possibile variegato. I provider migliori, in tal senso, offrono possibilità di noleggio in gran parte delle località portuali di grande e media grandezza in quasi tutti gli angoli del mondo; inoltre, tra le loro offerte sono presenti quasi tutte le tipologie di imbarcazioni, dal gommone allo yacht, in modo tale da offrire soluzioni per ogni necessità e – soprattutto – ogni capacità di spesa. Ed è probabile che sia proprio questa la mossa definitiva che ha reso il mondo della navigazione un po’ più “democratico” e accessibile.

[network]

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore