13.2 C
Trieste
martedì, 4 Ottobre 2022

Friulano, Bidoli (Patto): “Esecutivo non ascolta enti”

24.03.2022 – 17.00 | Astensione del Patto per l’Autonomia, in V Commissione consiliare, al momento del parere al regolamento sull’Albo regionale degli enti della minoranza linguistica friulana e la concessione di finanziamenti per la tutela, la valorizzazione e la promozione della lingua friulana in attuazione alla legge regionale 29/2007. Giampaolo Bidoli (Patto) sottolinea in una nota come prima della votazione abbia sollevato “alcune criticità evidenziate da numerose associazioni intenzionate a iscriversi all’Albo, ma che l’assessore regionale alle Autonomie locali, Pierpaolo Roberti, unico interlocutore delle stesse, non ha accolto se non in minima parte, mantenendo sostanzialmente inalterata la struttura del regolamento”.

“Sarebbe stato auspicabile un percorso di ascolto e di approfondimento ben diverso da quello intrapreso dall’Esecutivo regionale – osserva Bidoli -. Avrebbe consentito di affrontare seriamente alcune questioni importanti per le associazioni interessate all’iscrizione e, dunque, a proseguire la loro attività di promozione della lingua friulana”. Il consigliere delle Opposizioni si chiede “perché, per esempio, tra i criteri di valutazione dei programmi finanziabili il numero
di associati effettivi abbia un peso maggiore, nella decisione finale, sulla capacità di valorizzare la lingua e la cultura friulane. Avremmo voluto saperne di più, ma non sarà possibile per le modalità operative scelte dalla Giunta. Peraltro – conclude Bidoli nella nota – non ci sarebbe stato neppure il passaggio in Commissione, non fosse stato per un emendamento del Patto per l’Autonomia”.
[c.s.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore