6 C
Trieste
martedì, 29 Novembre 2022

Triestina, tre ko su tre nel 2022: sconfitta anche a Lecco

29.01.2022 – Tre sconfitte su tre, questo è il bottino della Triestina dalla fine della pausa natalizia. Dopo Padova e Südtirol, è il Lecco a esultare in faccia agli alabardati, grazie alle due reti (una per tempo) messe a segno al “Mario Rigamonti-Mario Ceppi”. La Triestina, invece, si lecca le ferite: terzo ko consecutivo, dopo la bella striscia positiva di fine 2021 e quinto posto, che fino a poche settimane fa appariva al sicuro, ora pericolante, visto il ritorno della Juventus U23, della Pro Vercelli e dello stesso Lecco. E intanto, latitano i gol: l’Unione non segna dal 21 dicembre, quando vinse in casa contro il Seregno l’ultima gara del passato anno solare. Ma incassa: le reti al passivo, nelle ultime gare, sono ben 5. E all’orizzonte c’è un nuovo scontro diretto: martedì 1 febbraio, alle 14,30, gli alabardati ospiteranno la Juventus U23.

LECCO-TRIESTINA 2-0, LA CRONACA
4-4-2
per i padroni di casa, con Celjak e Giudici sulla corsia destra e l’accoppiata Enrici-Zambataro a sinistra, Petrovic e Ganz sono la coppia d’attacco. Per l’Unione, 4-3-3 d’ordinanza, con Natalucci scelto per far rifiatare Rapisarda, Capela a fianco di Volta in difesa con Lopez a sinistra. In mediana, Giorico è affiancato da Crimi e Iotti, mentre De Luca e Procaccio sono gli alfieri di bomber Gomez.
Sebbene la Triestina appaia in controllo della palla, la gara non regala particolari emozioni e sia Pissardo che Offredi non devono certo sporcarsi più di tanto i guantoni vista la scarsa quantità di palloni calciati verso le rispettive porte. A sbloccare la situazione ci pensa Volta, ma nella porta sbagliata, deviando al 30′ un cross dalla destra di Petrovic alle spalle di Offredi. Poco dopo, Capela è costretto a lasciare il campo e al suo posto entra Ligi. Non succede praticamente nient’altro e si torna negli spogliatoi sul vantaggio lecchese.
In apertura di ripresa, Bucchi fa entrare Trotta e Rapisarda per Procaccio e Natalucci. La partita sembra accendersi e nei primi 15′ la sfera circola insistentemente vicino alle due porte, con i due portieri chiamati a fare gli straordinari in varie occasioni. È però il Lecco, al 61′, a passare trovando il 2-0: lo segna Ganz, che da pochi passi butta dentro un cross di Nesta. L’Unione si sbilancia in avanti, ma non riesce a creare palle gol nitide. Nel finale c’è l’espulsione del lecchese Reda, cacciato per una gomitata a Negro. Poi cala il sipario e per la Triestina arriva il terzo ko di fila.

LECCO-TRIESTINA 2-0, IL TABELLINO
Lecco-Triestina: (30′ aut. Volta, 61′ Ganz).
Lecco (4-4-2): Pissardo; Celjak, Marzorati, Battistini, Enrici; Giudici (77′ Capoferri), Masini, Kraja (68′ Lora), Zambataro (45′ Nesta); Petrovic (77′ Reda), Ganz (68′ Buso). A disposizione: Libertazzi, Lakti, Merli, Morosini, Sperandeo, Sberna, Italeng. Allenatore: De Paola.
Triestina (4-3-3): Offredi; Natalucci (46′ Rapisarda), Capela (35′ Ligi), Volta (67′ Negro), Lopez; Giorico, Crimi, Iotti; De Luca (62′ Litteri), Gomez, Procaccio (46′ Trotta). A disposizione: Martinez, Giannò, Sarno, Bova, Petrella, Baldi, Calvano. Allenatore: Bucchi.
Arbitro: Catanoso (Reggio Calabria). Assistenti: Spina (Palermo), Bianchini (Perugia). Quarto ufficiale: Teghille (Collegno).
Ammoniti: Marzorati, Masini (L), Natalucci (T). Espulsi: Reda (L) al 93′. Recuperi: 3′ e 5′.
[E.R.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore