18.6 C
Trieste
sabato, 28 Maggio 2022

Spazio… relazione: sesso e alchimia

11.12.2021 – 08.31 – Fare l’amore, come diceva mia nonna, fa parte della relazione di coppia: è un argomento scottante in tutti i sensi, dove si condensano limiti, tabu, vergogna, conoscenza del proprio corpo, contatto intimo, carezze, passione. Per molte persone è una parte predominante del rapporto, il fulcro su cui basare la coppia e l’intesa. Per altri ha senso solo per mettere al mondo la propria stirpe, alcuni lo lasciano sfumare con il tempo, in molte coppie è motivo di scontri e recriminazioni su frequenza, modalità e significato. Qual è per te il senso del sesso nella coppia? Riesci a viverlo in modo sereno e pieno? Riesci a lasciarti andare e cogliere ogni sfumatura di piacere?

Il sesso, come la relazione, si costruisce, è un’eterna scoperta di sé e dell’altro, del proprio corpo e della pelle che ci troviamo ad accarezzare: ognuno di noi è diverso, le sensazioni che proviamo cambiano a seconda di chi ci sfiora, ci bacia e dall’intensità e delicatezza del contatto. L’alchimia magica che si ha la fortuna di trovare dipende da caratteristiche simili, da espressioni in armonia tra le lenzuola, sulla lavatrice, o sotto un cielo di stelle. Anche il sesso più meraviglioso può migliorare, può regalare più piacere, più unione, più desiderio, anche chi trova delle difficoltà a vivere il proprio corpo attraverso il sesso ha la possibilità di imparare ad amare questa area della coppia. Comunicare durante il rapporto, con gesti, parole, tatto, movimenti aiuta a far capire cosa piace e cosa non incontra il nostro gusto, siamo tutti diversi e ognuno ha la propria mappa del piacere e dell’erotismo, facciamola conoscere al partner in modo da poter godere delle sue carezze dove a noi piace.

Immaginare il rapporto prima che avvenga, creando un flusso di immagini coinvolgenti che anticipano la realtà, prepararsi con dei piccoli rituali all’incontro erotico aumenta il desiderio e permette una soddisfazione più profonda. Nel sesso non c’è nulla di giusto o di sbagliato, un senso di tranquillità dovuto all’accoglienza dell’altro ci permette di indugiare, sperimentare allontanando l’ansia da prestazione, evitando di doversi adeguare a standard e ideali e irraggiungibili, accettiamoci e partiamo da noi per crescere sulla strada della soddisfazione sessuale. Fare l’amore è un momento di contatto, di intimo cercarsi, di unirsi assaporando con calma ogni sensazione che il corpo ci dona quando vibra assieme ad un altro, specchiarsi in occhi di desiderio è nutrimento profondo. La conoscenza e sicurezza di sé aiuta ad essere sensuali e disinvolti, a poter mostrarsi senza timore di giudizio, siamo universi diversi, siamo espressioni uniche e unico è il modo di vivere il sesso, nulla è proibito se condiviso e accettato dalla coppia, la libertà di essere sé stessi è la porta al piacere.

Siamo noi che ci permettiamo di vivere, nella mente e nel corpo, il sesso in modo pieno e coinvolgente, l’altra persona ci regala piacere, piacere da cui solo noi possiamo decidere se farci travolgere, l’altro non può nulla senza la nostra apertura, senza il permesso di lasciarci scuotere i sensi in modo completo e senza limiti autoimposti da cultura e condizionamenti. Il sesso si lega anche al tradimento, vedremo in un prossimo articolo cosa porta a cercare altri occhi che si posano su di noi. E tu riesci a lasciarti andare? È semplice per te liberare mente e vivere pienamente il corpo?

Scrivi pure le tue domande, le tue riflessioni, i tuoi pensieri, le tue esperienze di relazione che saranno trattate in forma anonima via mail a [email protected] o via WhatsApp al 3921805011 e ti risponderò con gioia, la tua vita può essere spunto di crescita e riflessione anche per altri lettori.

[del Dott. Marco Folla, psicologo. Si occupa di relazioni, problemi di ansia, attacchi di panico, problemi alimentari, mindful eating, training autogeno.]
spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore