21.1 C
Trieste
lunedì, 8 Agosto 2022

Sanità, Zalukar (Gr. Misto) denuncia: “Attaccata a un ventilatore, assistenza ostacolata da burocrazia”

01.12.2021 – 17.40 | Una paziente portatrice di tracheostomia, che necessita di ventilazione e ossigeno, non viene più rifornita di acqua distillata, necessaria per il ventilatore a cui è attaccata, dall’Azienda Sanitaria, a causa di problemi burocratici. Questa la denuncia, tramite una nota stampa, di Walter Zalukar, consigliere regionale del Gruppo Misto, che ha riportato due segnalazioni che gli sono giunte dalla paziente in questione.
“«Il mio problema è ora l’insufficiente rifornimento di acqua distillata per la ventilo a cui sono attaccata – necessità di 4 contenitori settimanali – che prima essendo in confezione bottiglia bastavano, ma ora il Distretto rifornisce invece in buste, che molto spesso nel cambio delle stesse facilmente si forano costringendo una seconda sostituzione, e quindi non sono sufficienti per tutta la settimana.»” si legge nel testo riportato da Zalukar, che spiega come, effettivamente, l’acqua distillata fosse stata in seguito fornita alla signora. Tuttavia, questa fornitura era valida solamente per una settimana: “«Per le prossime invece dovrei richiedere alla mia dottoressa di fare la richiesta ad un pneumologo, che a sua volta autorizzi il Distretto di un rifornimento maggiore.» riporta la lettera resa pubblica da Zalukar.
Il consigliere, che ha definito “inaccettabile che l’assistenza ai malati cronici complessi sia condizionata da una burocrazia ottusa ed odiosa”, ha quindi annunciato di aver interrogato la Giunta per chiedere come intenda intervenire rispetto all’ASUGI in tal senso.
C.S. Walter Zalukar (Gr. Misto)

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore