MASSIMILIANO e MANET. Un incontro multimediale al Castello di Miramare

 

12.05.18   Dopo le celebrazioni dei 150 anni dalla morte di Massimiliano d’Asburgo, apre oggi i battenti la mostra “Massimiliano e Manet. Un incontro multimediale”. Un percorso immersivo ideato da Andreina Contessa, Rossella Fabiani e Silvia Pinna che intende porre in relazione due figure lontane eppure strettamente legate: l’imperatore del Messico, fucilato il 19 giugno 1867, ed Édouard Manet, il grande pittore francese che, indignato dalla vicenda, denunciò con la sua pittura le responsabilità di Napoleone III.

L’itinerario, promosso dal Museo storico e Parco del Castello di Miramare e prodotto da Civita Tre Venezie e Villaggio Globale International, si snoda negli spazi delle Scuderie del Castello di Miramare tra narrazioni teatrali, suggestioni sonore, proiezioni e ricostruzioni ambientali elaborate attraverso moderne tecnologie multimediali.
Inoltre, nel rispetto degli standard canonici di visita, l’esperienza virtuale è integrata da una sezione dove sono esposte varie testimonianze materiali, quali lettere, libri, documenti, e naturalmente alcune opere pittoriche.

A rimarcare l’accento innovativo di questo appuntamento culturale un epilogo a sorpresa dal sapore contemporaneo: i video di due artisti messicani, Calixto Ramírez ed Enrique Méndez de Hoyos, in cui traspare la personale riflessione di entrambi su una vicenda cruciale della storia del loro Paese natio.
Una prospettiva diversa dunque che completa e rianima gli intrecci di un episodio storico dalle ripercussioni tanto politiche quanto artistiche, del passato come di oggi.

Per ulteriori info:
http://www.castello-miramare.it/