Trieste “elettrica”, al via 8 stazioni di servizio per le auto ecologiche

25.10.2021 – 11.20 – Qualcuno si ricorda delle stazioni di servizio? Un tempo, in una Trieste decisamente più congestionata dalle auto, erano un po’ dappertutto, da Sant’Andrea, alle Rive, a Barcola. Con l’aumento dei prezzi della benzina, il calo dei consumi e una nuova attenzione all’ambiente, lo sprawl in odore d’idrocarburi dei benzinai è progressivamente scomparso, sostituito da alcune stazioni centrali. Simili stazioni potrebbero però tornare a Trieste, sebbene con una divisa “green”: proprio infatti nei prossimi mesi verranno costruiti 8 punti di rifornimento per le automobili elettriche. Spazi capaci di ospitare in media 8 automobili, con punti di ricarica per i veicoli elettrici. La decisione, ad opera del direttore di Urbanistica Giulio Bernetti, vedrà la collaborazione tra il Comune di Trieste, l’Acegas e la Petrol.
Vi saranno quattro stazioni nella zona, relativamente ampia, di Miramare e il Porto Vecchio, presso il Centro Congressi e i parcheggi Bovedo. Un’altra stazione sarà nella zona di Piazza della Libertà, presso la Stazione. Un altro punto – ma non è chiaro dove possa essere collocato – sorgerà nella via del Teatro Romano. Non mancherà una stazione a Sant’Andrea e in Piazzale Europa, rispettivamente presso l’Università vecchia e nuova.
Non è certo la prima volta che ci si muove a questo proposito – ricordiamo ad esempio i punti di ricarica presso il Trieste Airport – ma è la prima volta che si scrive esplicitamente di stazioni di rifornimento, senza limitarsi alla singola colonnina di ricarica.

[z.s.]