8.3 C
Trieste
sabato, 3 Dicembre 2022

Slovenia-Ungheria, Orban torna a guardare con favore il Porto di Koper

02.09.2020 – 08.00 – Il primo ministro della Slovenia Janez Janša ha incontrato questo martedì la sua controparte magiara, il premier Viktor Orban. Si è discusso di una “collaborazione ravvicinata a trecentosessanta” tra i due paesi. Formalmente entrambe le nazioni hanno proclamato di voler supportare le reciproche minoranze in terra straniera, dichiarando di voler partecipare in una serie di progetti bilaterali. Hanno anche “evidenziato l’importanza di una cooperazione strategica nell’Europa centrale” ha riportato l’ufficio stampa di Janša.
Orban ha ricevuto da Janša una medaglia e una speciale raccomandazione per i suoi sforzi nella lotta al Covid-19 e lo ha ringraziato per il materiale medico e l’aiuto ricevuto durante l’emergenza Coronavirus.

Parlando a sua volta all’agenzia stampa MTI, Orban ha comunicato che lui e Janša si sono dichiarati d’accordo nell’impegno ad avere buone relazioni di confine, ma che sarà necessario trascorrano ancora ulteriori mesi prima che emerga un piano reale.
Concretamente alla base di questa collaborazione c’è il supporto per le proprie minoranze nazionali, ma senza dimenticare l’intreccio di relazioni creatosi grazie agli aiuti mandati da Budapest a Lubiana tra marzo e aprile.
Il tenore delle relazioni sloveno-magiare non è mai stato così positivo, secondo il MTI.

Sebbene prevedibile considerando l’orientamento del governo di Janša, quest’avvicinamento all’Ungheria pone tuttavia alcuni interrogativi a proposito dell’interesse a sua volta della nazione magiara per Koper/Capodistria, considerando che negli ultimi due anni si è preferito utilizzare il Porto di Trieste. Proprio in quest’ambito, secondo Hungary Today, Orban vorrebbe partecipare nuovamente al progetto del raddoppio della ferrovia Capodistria-Divaccia, mettendo mano anche al rinnovamento dello scalo sloveno. Tuttavia viene precisato come ciò avverrà mantenendo gli impegni assunti a Trieste con il rinnovo dell’ex scalo dell’Aquila. Allo stesso modo Orban ha evidenziato che rimane ancora incompleto il gasdotto che dall’Italia dovrebbe connettere l’Ungheria attraverso la Slovenia; e che altrettanto carente rimane la situazione delle infrastrutture elettriche e dei trasporti via aereo tra i due seppur vicinissimi paesi.

Fonti: STA – Agenzia di stampa slovena, Janša, Orban call for closer cooperation
Hungary Today, Orbán: Hungary Aims for Strategic, Long-term Cooperation with Slovenia

spot_img
Zeno Saracino
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore