13 C
Trieste
lunedì, 5 Dicembre 2022

Ci ha lasciati Gianrico Tedeschi: esordì in un campo di prigionia

28.07.2020 – 10.30 – E’ morto ieri sera, Gianrico Tedeschi, caposaldo del teatro italiano: centenario da pochi mesi, il grande artista era nato a Milano nel 1920 e nella sua lunghissima carriera, ha lavorato con i più grandi registi del tempo, iniziando la sua carriera in un campo di prigionia dove era stato portato poiché rifiutatosi di aderire alla Repubblica di Salò.
Da Luchino Visconti a Giorgio Strehler fino ad arrivare a Luca Ronconi, le sue esperienze lavorative sono infinite, per non parlare del suo impegno quale volto del varietà e della pubblicità in tv con Carosello.

Un attore eclettico, non estraneo al nostro Capoluogo Giuliano: indimenticabile infatti la sua presenza nel 1950 quale Feste ne La dodicesima notte di William Shakespeare, per la regia di Orazio Costa, con attori come Giorgio De Lullo, Camillo Pilotto, Salvo Randone, Nino Manfredi, Rossella Falk, Anna Proclemer, al Castello di San Giusto per il Teatro Verdi di Trieste.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore