11.4 C
Trieste
lunedì, 5 Dicembre 2022

Sinergia con il Veneto, Spitaleri (Pd) critica Roberti: “Passiamo dalla collaborazione alla sudditanza”

20.11.2018 – 09.29 – Il segretario del Pd FVG, Salvatore Spitaleri, ha fortemente criticato l’annuncio dell’assessore alle Autonomie locali, Pierpaolo Roberti, che si è detto disponibile “a operare in sinergia con Regione Veneto nell’ottica dell’Eurosportello, per offrire assistenza a imprese e istituzioni del territorio”.

Secondo Spitaleri, questo comporterebbe un’eccessiva dipendenza del Friuli Venezia Giulia dal Veneto; una tendenza che giudica già presente in più settori, “dalla sanità privata al turismo, dalle infrastrutture alle finanziarie e all’agricoltura”. La Giunta “sembra subire un’attrazione irresistibile verso il Veneto, speriamo non sia fatale”. Il colpo di grazia, a giudizio del segretario, è proprio mettere “i rapporti con Bruxelles sotto l’ombrello della Serenissima”. Tutto ciò a discapito della “competizione a tutela delle nostre realtà economiche”.

“Nell’ambito dei fondi europei – osserva Spitaleri – il Veneto è una potenza di primo piano che non a caso è autorità di gestione di un programma come l’Italia-Croazia, che coinvolge 12 milioni di cittadini europei. Le sinergie territoriali sono state praticate con correttezza dalla giunta di centrosinistra, ma bisogna essere cauti nell’aprire le porte di casa a chi ha una tale forza d’urto, pena passare dalla collaborazione alla sudditanza”.

“Peraltro ci chiediamo se in Friuli Venezia Giulia non ci sono strutture e competenze tali da assistere le nostre imprese, o se vadano eventualmente rafforzate. La comodità di affidarsi a chi è più grosso e influente – conclude – potrebbe richiedere il pagamento di un prezzo su specialità e autonomia”.

spot_img
Zeno Saracino
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore