30.2 C
Trieste
venerdì, 1 Luglio 2022

Legge di Stabilità, Fedriga: “Pacchetto famiglia, misura importante per un sostegno concreto”

11.12.2019 – 17.10 – Un pacchetto famiglia del valore di 44 milioni di euro è contenuto in una serie di provvedimenti che la Giunta regionale ha inserito nella legge di Stabilità in discussione in Consiglio regionale. A darne l’annuncio è il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, che parla di “una misura importante a sostegno concreto della famiglia che va dai bonus bebè, all’asilo nido gratuito, al sostegno alla spesa per i centri estivi e al trasporto scolastico”. Due le novità: il sostegno alle spese per i centri estivi, su cui la Giunta intende investire 3 milioni di euro e l‘estensione dello sconto del 50 per cento sul trasporto scolastico anche per le tratte urbane che, complessivamente, porta il valore del provvedimento sul tpl a 7,5 milioni. Tra le altre misure, il bonus bebè viene restituito con 5,5 milioni di euro in più rispetto a quanto era stato previsto in passato, portando la disponibilità complessiva a 16,5 milioni. Per ogni bambino nato nel 2020 il contributo annuale ammonterà a 1200 euro. Le misure per garantire gratuità e sconti sull’asilo nido hanno, invece, una copertura di 17 milioni di euro.

È lo stesso Fedriga a illustrare nel dettaglio l’impatto del pacchetto famiglia, spiegando che “non solo proseguiamo con le misure messe in campo lo scorso anno e rifinanziate quest’anno, vale a dire l’asilo gratuito dal secondo figlio in poi e il contributo già dal primo figlio per le famiglie con Isee fino a 30mila euro, ma estendiamo lo sconto sul trasporto pubblico scolastico anche agli studenti che si muovono all’interno dell’area urbana”. Fedriga sottolinea inoltre la continuità nel sostegno alla conciliazione tra lavoro e cura dei figli che la Giunta Fvg intende garantire con il nuovo provvedimento sui centri estivi. “Le famiglie – afferma il governatore – non godranno solo del contribuito durante l’anno scolastico, ma vedranno garantito un sostegno anche durante il periodo estivo, poiché abbiamo pensato soprattutto a quelle in cui entrambi i genitori lavorano. A loro andrà un sostegno per le spese sui centri estivi per i figli fino ai 14 anni”.

[c.s.]

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore