10 C
Trieste
sabato, 10 Dicembre 2022

Trieste torna a casa e supera 92-91 il Kuban

12.9.19 – 09.38 – Erano quasi quattro mesi che Trieste non metteva piede nella sua arena, la fame di basket era tanta e ieri è arrivato l’antipasto della stagione, che seppur masticato per 40’ alla fine non è andato di traverso. Anche stavolta l’ultimo squillo è di Kodi Justice, che ha regalato ai suoi con l’1\2 ai liberi, la vittoria finale 92-91 al termine di un’amichevole divertente più per i tifosi che per gli allenatori. Per tutto l’incontro infatti i biancorossi e i russi del Lokomotiv Kuban si sono inseguiti l’un l’altro a suon di punti e, come si capisce dal punteggio, le difese non sono state infrangibili.

In un test importante per proseguire la lievitazione dell’impasto, Dalmasson ha dovuto fare a meno di Strautins disponendo invece di Fenandez e Elmore, che hanno ripreso ad allenarsi con i compagni. Proprio il “Lobito” ha brillato di luce propria, Da Ros si conferma affidabile e anche Coronica (5/5 da due, 3/4 in lunetta, 2 falli subiti) nell’ultimo quarto è stata una piacevole intrusione. Anche il “Loko” di Luca Banchi, l’anno scorso arrivato quarta in campionato, esordirà in Eurocup l’8 ottobre contro la Reyer, sta ultimando la preparazione e apre le danze con il primo allungo, un 5-10 spinto da Apic che alla fine sarà miglior marcatore ospite (20 pt). Gli risponde l’atteso Jones con due triple ravvicinate, la terza è di Fernandez e regala il +3 ai biancorossi che al 10’ sono avanti 28-26.

La presenza sottocanestro di Mitchell non è detonante come nelle ultime uscite (3 pt), mentre Apic fa molti più danni nella stessa zona assistito da Cummings (18 pt). Il Lokomotiv vorrebbe scappare ma un’altra bomba di Jones tiene Trieste dentro lo specchietto retrovisore dei russi, che a metà gara sono avanti di 4.

Si rientra in campo e Peric di esperienza (6/9 dal campo, 5/7 ai liberi, 4 falli subiti, 3 rimbalzi), Justice di talento con un coast to coast e la coppia Da Ros-Elmore da fuori con due triple rispondono a Cummings e Kulagin e a 10’ dal termine Trieste è sopra di 3. C’era grande curiosità per valutare il valore dei nuovi americani, ma l’ultimo segmento se lo è preso il triestino Coronica, andato in doppia cifra dopo una vita. La tripla d Cummings pareggia a quota 91, mancano 35’’ e Justice ai liberi è perfetto a metà. Ora l’appuntamento è questo weekend per il “Bertolazzi” a Parma.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore