ESOF2020 vola in Svizzera, nuovo slogan: “Open knowledge, fair future”

03.07.2019 – 11.09 – ESOF2020 ha fatto bello sfoggio di sé a Losanna, in Svizzera, quando ha partecipato, 1 luglio 2019, con il suo team di comunicazione, alla Conferenza Mondiale dei Giornalisti Scientifici (WCSJ 2019). È uno storico congresso che conta 1100 professionisti da tutto il mondo. L’alfiere di ESOF2020, Nico Pitrelli, ha illustrato i contenuti principali dell’evento previsto tra poco più di un anno, a luglio 2020, nella cornice del Porto Vecchio di Trieste. Sono stati invitati tutti, ma con speciale riguardo i giornalisti dell’Europea orientale e balcanica, verso i quali ESOF2020 si propone di gettare un ponte, rafforzando l’interdisciplinarietà con i centri scientifici in Friuli Venezia Giulia. È stato inoltre ricordato che fino al 7 luglio è possibile avanzare proposte di eventi per i Programmi Science, Science to Business e Careers. WCSJ 2019 è stata anche un’occasione per lanciare il nuovo “claim” di ESOF2020: “Open knowledge, fair future“. Chiaro il riferimento a una conoscenza libera e condivisa, premessa necessaria per un futuro più giusto. Successivamente ieri, 2 luglio 2019, la WCSJ ha assistito all’intervento di apertura di Carlos Moedas, Commissario europeo per la ricerca, la scienza e l’innovazione, che ha presentato la sua visione del futuro della R&I in Europa.