13.6 C
Trieste
lunedì, 3 Ottobre 2022

Concorso borsa di studio “Igor Slavich”

12.06.2019 | 11.00 – E’ calato il sipario anche quest’anno sul concorso letterario “Igor Slavich”, giunto ormai alla sua ottava edizione, che si rivolge ai ragazzi di V superiore di tutte le scuole di Trieste con una sezione riservata ai ragazzi del Liceo Petrarca, la scuola di Igor, un ragazzo di straordinaria generosità e sensibilità.

Un concorso particolare perché i titoli vengono consegnati ai ragazzi prima dello svolgersi dell’evento, in modo che abbiano tempo di riflettere e informarsi. Una formula vincente vista la bontà degli elaborati prodotti. Prima di arrivare alla proclamazione dei vincitori il comitato si riunisce, discute, si infervora, dibatte, idee e pensieri riempiono le menti e i cuori lasciando un senso di appagamento in tutti. Ed è proprio lo scopo di questo concorso: trovarsi per confrontarsi e nutrirsi.

I vincitori del concorso riservato al Liceo Petrarca quest’anno sono stati: 1° – EMMA COVI, 2° – MARTINA GUBERTINI, 3° – CATERINA GRUDEN. Per quanto riguarda invece il concorso aperto a tutte le scuole superiori, nell’ordine: 1° – GIACOMO PERCO – Liceo Nordio, 2° – LORENZO SARACINO – Liceo Nordio, 3° – VERONICA PIREDDA – Liceo Preseren e ANNA VLACCI – Liceo Petrarca. Una menzione per THOMAS CAPUZZO – Edilmaster

Un progetto che va oltre il nome, qualcosa che unisce istituzioni, giovani e scuola in un unico cuore, in un unico sorriso. Per quanto organizzare un concorso non sia certo cosa facile, è sicuramente il modo migliore per ricordare Igor e, in certi momenti, chiudendo gli occhi per un attimo, si potrebbe quasi vederlo gongolare di gioia. Perché Igor era così e così noi vogliamo ricordarlo.

Alcuni membri del comitato organizzatore
Alcuni membri del comitato organizzatore

La prof.ssa Franca Chiricò, ex docente di lettere del Liceo Petrarca, membro del comitato esprime così il suo sentire su questo concorso: “Una bellissima esperienza anche quest’anno che, come sempre, mi aiuta a vedere le cose sotto un diverso punto di vista e a non barricarmi nella mia visione personale (pericolo di ogni insegnante!). Un ringraziamento particolare va a Miranda che riesce a tener insieme un gruppo così eterogeneo, con la sua forza e il suo carisma, grazie alla dolce a acutissima Nicole, al profondo ed equilibrato Giacomo, al pacato eppure vivace (anche intellettualmente) Francesco, al preciso, preparatissimo e gioviale Roberto, senza dimenticare il ‘decano’ Marco, dall’eloquio suadente e dal pensiero sempre personale. Ma grazie anche alle care colleghe e amiche, Laura, Darja, Claudia, Edda per il contributo sempre concreto, sincero e stimolante. E grazie a tutto il gruppo per l’umanità, la spontaneità, la verità che si percepisce sempre palpabilmente nei nostri incontri; e credo che Igor avrebbe apprezzato molto tutto questo, questo è il suo ‘spirito’ che circola fra di noi…”

Nelle prossime puntate non mancheremo di pubblicare i temi dei vincitori nella speranza sempre viva che, il prossimo anno, ci possano essere altri ragazzi che vogliano cimentarsi in questa arricchente esperienza.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore