Bloccati dalla Vigilanza, tentano di rubare 2 cellulari da Media World. Arrestati

04.02.2019 | 17.00 – Forse la spavalderia, forse la convinzione di farla franca, sta di fatto che impossessatisi di due telefonini si sono diretti all’uscita, ma gli addetti li stavano attendendo.

La scena deve essere apparsa surreale agli uomini della Vigilanza del Media World, che mercoledì scorso, sono rimasti ad osservare i due giovani ladri. Dopo essersi aggirati nel reparto telefonia del punto vendita, arraffate due confezioni di telefoni cellulari dalle ceste dei prodotti in offerta, i due si sono nascosti dietro un televisore di grandi dimensioni e sempre sotto l’occhio attento degli addetti, si sono adoperati per rimuovere gli involucri antitaccheggio. A quel punto, certi di quello che stava accadendo, il personale della Vigilanza ha provveduto a contattare i Carabinieri, continuando sempre a seguire le mosse dei due sprovveduti. Non appena sono riusciti a liberarsi dalle confezioni, i giovani ignari, hanno occultato la merce nei giacconi e cercato di guadagnare l’uscita, ma ad attenderli gli addetti del negozio, che li hanno immediatamente bloccati.

I ragazzi, due cittadini kosovari 18enni, già gravati da precedenti penali specifici, sono stati consegnati ai Carabinieri giunti nel frattempo, i quali hanno proceduto alla perquisizione personale, rinvenendo la merce sottratta poco prima nel negozio del Centro Commerciale, Torri d’Europa.

Durante gli accertamenti è emerso che uno dei due era destinatario di foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di Trieste, per la durata di 3 anni; mentre l’altro risultava irregolare sul Territorio Nazionale. I militari dell’Arma a conclusione dell’intervento, hanno dichiarato i due giovani in stato di arresto, in flagranza di reato per furto aggravato e accompagnati al Coroneo, a disposizione della Procura della Repubblica di Trieste. I telefoni, del valore complessivo di circa 400 euro, sono stati restituiti al responsabile del punto vendita.