18 C
Trieste
lunedì, 3 Ottobre 2022

Tragedia a Monrupino, suicidio nel Camping Excelsior

CRONACA L’uomo ha rubato una pistola a una guardia giurata e si è sparato alla testa

23.3.2013 | 15.10 – Un tragico fatto di cronaca si è consumato all’interno del Camping Excelsior di Monrupino (nella foto). Un uomo, W.D.E. le sue iniziali, ha deciso di porre fine alla sua vita, nel modo forse più veloce e cruento possibile. Gli ospiti del campeggio, dopo aver udito un colpo d’arma da fuoco hanno subito chiamato i Carabinieri. Giunti sul posto, i militari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso di W.D.E, 51enne triestino, domiciliato proprio lì all’Excelsior. La ricostruzione dei fatti è partita dalla pistola trovata sulla scena del suicidio.

L’arma è infatti intestata a P.M., guardia giurata di 48 anni di Torino, anch’esso domiciliato in un bungalow del campeggio. Dopo aver interrogato il torinese, che ha un regolare porto d’armi, i Carabinieri hanno potuto ricostruire l’accaduto. 

W.D.E. si è introdotto di nascosto nel bungalow di P.M., si è impossessato della pistola e si è sparato alla tempia. La guardia giurata è stata denunciata dai militari per “omessa custodia di armi”.

Emanuele Esposito
© Riproduzione Riservata

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore