20.9 C
Trieste
sabato, 2 Luglio 2022

Trieste, consegnati i Diplomi di Onorificenza dell’Ordine “Al merito della Repubblica”

27.05.2022 – 07:00 – Nella mattinata di ieri, Giovedì 26 Maggio, nel corso di una cerimonia presso il Palazzo del Governo, il Prefetto dott. Annunziato Vardè congiuntamente con le massime autorità ha consegnato 15 Diplomi di Onorificenza dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”. Nel corso della cerimonia il Prefetto Vardè, il Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga ed il Sindaco di Trieste Roberto Dipiazza ,dopo aver formulato il loro augurio agli insigniti per il prestigioso riconoscimento che premia l’impegno profuso, hanno  ribadito l’importanza che lo Stato continui a valorizzare  e a riconoscere l’operato di coloro che si sono particolarmente distinti per elevati meriti civili, sociali e culturali. In particolare Il Prefetto Vardè ha sottolineato che “il merito è uno dei principi fondanti della nostra Repubblica. Sottende impegno e dedizione, quanto mai necessari in questa difficile congiuntura che sta attraversando il nostro paese”…qualità “che a voi Insigniti non sono mai mancate”.

“La consegna di questi importanti riconoscimenti della Repubblica italiana a cittadini che si sono distinti nell’aiuto alla nostra comunità anche in momenti di grave difficoltà, come quelli trascorsi durante l’emergenza pandemica, ci deve spingere a fare una seria riflessione sul valore profondo del nostro sistema democratico. Queste persone rappresentano infatti il miglior esempio di salvaguardia delle fondamenta della nostra società”. Lo ha affermato il Governatore della Regione Friuli Venezia Giulia nel corso della cerimonia. “Una parte della popolazione del nostro Paese, in modo inspiegabile e illogico, non si riconosce più in quei processi e in quei diritti che sono alla base della democrazia occidentale, dimostrando invece – ha sottolineato Fedriga – una forte sfiducia verso le istituzioni”.”Di fronte a tutto questo non possiamo voltarci dall’altra parte, sostenendo in modo semplicistico che queste persone stanno sbagliando. Le istituzioni non possono avere un atteggiamento passivo. Non dobbiamo consentire – ha aggiunto il Governatore – che vengano negate le battaglie combattute nel passato per garantire democrazia, libertà e benessere ai nostri cittadini.

A seguire il Prefetto insieme al Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ed al Sindaco di Trieste hanno consegnato i titoli onorifici ai seguenti insigniti:

CAVALIERI: Dott.ssa Ofelia ALTOMARE – dirigente infermieristica ASUGI; Sig. Fabio ALVINO – Ispettore Superiore P.S. – Questura Trieste; Sig.ra Marina CERVAZZI – Assistente Ministero Interno; Dott. Stefano FORMENTINI – dirigente medico Treviso; Sig.ra Istria GIANI – ex insegnante scuole d’infanzia; Sig. Paolo GIURISSEVICH – capo reparto esperto Ministero Interno; Ten. Col. Maurizio LI CALZI – Comando Prov. C.C. Trieste; Prof. Sergio PAOLETTI – Presidente Area di Ricerca; Dott. Fabio RIZZI – ex Dirigente Porto di Trieste; Dott. Bruno SALOTTO – Presidente AMAR (sociale); Lgt. Luigi SMALDINI – Luogotenente cariche speciali Guardia di Finanza; Dott. Riccardo TOMINZ – dirigente medico ASUGI

UFFICIALI: Col. Antonino AUGUSTO – Presidente sezione AIDO; Prof. Mitja GIALUZ – ; docente universitario, Presidente Società velica Barcola-Grignano; Contramm. Vincenzo VITALE – Direttore Marittimo del FVG, Comandante Capitaneria di Porto di Trieste.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore