20.2 C
Trieste
sabato, 28 Maggio 2022

Spazio… relazione: il tocco dell’amore

14.05.2022 – 09.04 – Il contatto fisico è solo uno dei cinque linguaggi dell’amore. Tutti sono importanti, ma poiché diamo e riceviamo amore in modo diverso, è importante sapere cosa voi e il vostro partner preferite per esprimere il vostro sentimento nel modo migliore possibile. Se la vostra lingua dell’amore principale è il contatto fisico, allora significa che preferite sentire sulla pelle e sul corpo la presenza del partner. Il contatto fisico non riguarda solo il sesso, anche se questo è un aspetto importante di una relazione romantica; un abbraccio, una carezza sulla spalla, anche una morbida pacca sulla schiena possono essere espressioni d’amore altrettanto significative per il vostro partner. Esploriamo ora dei semplici modi per dare e ricevere contatto tocco fisico in modo non sensuale, il sesso non è tutto in una relazione, è importante, ma non è l’unica espressione fisica dell’amore. Il contatto fisico, in particolare le coccole, rilascia ossitocina, l’ormone del benessere che vi fa sentire sicuri, protetti e calmi, e aiuta anche a rafforzare il sistema immunitario. Ecco diversi modi per mostrare amore intimo attraverso il contatto fisico:

Baciare – Si può pensare che il bacio debba condurre inevitabilmente al sesso, ma non sempre è così. Il bacio è uno dei modi più semplici ed efficaci per mostrare amore fisico al partner. Potete baciare le labbra, il collo, la guancia, la fronte, la mano. Il bacio, in varie culture, viene considerato come un atto di rispetto, saluto o affetto. Il bacio è usato in tutti i diversi tipi di relazioni, romantiche e non, e dovrebbe avere la priorità nel contatto della relazione.

Tenersi per mano – Chi non ama vedere una coppia che cammina mano nella mano per la strada? Tenersi per mano con il proprio partner, in pubblico o in privato, è un gesto facile e rilascia endorfine che migliorano l’umore. I genitori spesso tengono per mano i loro figli per motivi di protezione, ma anche per un avere un contatto fisico. È uno dei modi migliori per mostrare amore sul piano fisico al proprio partner.

Coccole – Quanto è bello accoccolarsi con il partner quando guardate un film o quando siete sdraiati a letto? Se non siete abituati a farlo ve lo consiglio. Avvolgere e avvolgersi intorno al proprio partner può avvicinarvi fisicamente ed emotivamente. Preferite essere abbracciati quando siete distesi sul fianco o abbracciare, circondare il partner o sentirsi avvolti? È una bella esperienza quella di scambiarsi i ruoli o a mettervi uno di fronte all’altro e vedere come vi sentite.

Tocco pelle su pelle – Il tocco può essere sensuale, ma può anche essere solo intimo e dolce. Far passare la punta delle dita sulla schiena o sul collo del partner è un’intima espressione d’amore. Toccare i capelli del partner, appoggiare la mano sulla sua nuca, o accarezzare la sua gamba nuda può essere un modo espressivo di dire al vostro partner che siete lì per loro, che vi attraggono, e che ne siete innamorati.
Uno dei vantaggi di essere in una relazione con qualcuno il cui linguaggio d’amore è il contatto fisico e che si può esprimere amore senza dover parlare, senza dover lavare i piatti o uscire a comprare un regalo. Il contatto fisico è uno dei modi più semplici per essere intimi con il partner e crea intimità emotiva. Toccare fisicamente il partner è uno dei modi migliori per collegarsi, e aumentare la connessione sentimentale. Quando il partner torna a casa dal lavoro, potreste baciarlo o abbracciarlo, questo aiuta a rilasciare un po’ della tensione del giorno lavorativo, sono piccoli gesti semplici ma molto significativi.

Accarezzare la schiena del partner – Quando un amico sta affrontando una situazione difficile o impegnativa, stargli vicino con un tocco di presenza è una reazione normale, e questa forma di connessione risulta efficace anche nelle relazioni romantiche. Accarezzare la schiena del partner, o fargli un massaggio, dimostra che siete lì per lui, che lo amate. Potete anche sfiorargli il braccio, la mano o un’altra parte del corpo, assicurandovi che si senta a suo agio e che apprezzi questo tipo di contatto, chiedete qual è la pressione preferita, la velocità del tocco e quali sono le zone che predilige.

Sedersi fianco a fianco – Sedersi vicini e sfiorare le gambe del partner con le proprie è un modo semplice per dimostrare che lo si ama, lo potete fare mentre guadate un tramonto, quando vi accoccolate in un parco, o su una panchina della metro. Se siete in pubblico e volete dimostrargli il vostro amore, ma non vi sentite a vostro agio a baciarlo potete sfiorarlo con i piedi mentre siete fermi in fila, o dargli un buffetto sulla guancia, questi piccoli contatti sono parole scritte con il corpo e vi permette di collegarvi al sentire.

Riavvicinarsi dopo una lite – Quando c’è una discussione o un diverbio si tende ad allontanarsi fisicamente. Non è facile interrompere la tensione dopo una lite, ma un buon modo per riconnettersi è quello di eliminare la distanza fisica e toccare il partner. Il contatto fisico con il proprio partner può essere il segnale che la discussione è finita e che entrambi avete superato lo stato emotivo intenso. Utilizzare abbracci, baci o tenersi per mano può essere un modo di porre fine a un momento di tensione.

Le relazioni romantiche hanno bisogno del contatto fisico per prosperare, ricordiamoci che sesso non è l’unico modo per mostrare al partner quanto lo amate. Potete avvolgere le vostre braccia intorno alla vita mentre siete in cucina, o tenergli la mano mentre guardate un film, o baciargli la guancia la mattina prima di andare al lavoro. Gli atti d’amore più semplici hanno un impatto forte, specialmente quando si tratta di tocco fisico.

E voi, come e quanto utilizzate il contatto fisico, siete degli abbraccioni o preferite dimostrare l’amore in altro modo? Scrivetelo nei commenti!
Se queste parole vi hanno aiutato, e pensate possano essere utili a qualcuno condividete la rubrica! Scrivete pure le vostre domande, riflessioni, pensieri, esperienze in relazione che saranno trattate in forma anonima via mail a [email protected] o via WhatsApp al 3921805011 o come messaggio su Facebook e ti risponderò con gioia, la tua esperienza può essere spunto di crescita e riflessione anche per altri lettori.

[Il dott. Marco Folla è psicologo clinico di adulti, coppie, adolescenti e bambini. Si dedica ad ambiti quali terapia di coppia, problemi di ansia, depressione, dei disturbi alimentari, anche maschili. Traduce libri di psicologia dall’inglese, è certificato analista transazionale, formato in Training Autogeno e in corsi di crescita personale e di miglioramento psicofisico. Ha ottenuto il diploma di secondo livello nella terapia di coppia con il metodo Gottman, in Emi therapy (protocollo di riprogrammazione dei movimenti oculari in accordo con la terapia somatica), sul rischio suicidario. Tiene corsi sulla mindful eating.] 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore