27.7 C
Trieste
mercoledì, 29 Giugno 2022

Da oggi scatta il Super Green Pass: quali le regole?

06.12.2021 – 09.30 – Il giorno “X” è arrivato: scatta infatti a partire da oggi, lunedì 6 dicembre, il cosiddetto Super green pass, che porta con sé nuove regole che saranno in vigore, fino al 15 gennaio 2022, anche in zona bianca non solo nelle regioni e nei comuni in zona gialla, arancione o rossa.
Le novità in auge con il nuovo certificato “rafforzato” sono molte e sono chiarite dal Governo con le consuete Faq disponibili all’interno di una tabella consultabile dal sito.
Se parliamo di Super Green Pass intendiamo un certificato verde che viene rilasciato a chi è vaccinato o guarito dal covid; differisce dalla certificazione base, che può essere ottenuta dal semplice tampone negativo, valido per 72 ore per quello molecolare e 48 ore per quello antigenico.
Via libera per chi non detiene il Green Pass in zona bianca e gialla alla consumazione al banco e al tavolo, all’aperto, in bar e ristoranti, mentre le medesime attività sono consentite solo ai possessori di Super green pass in zona arancione e rossa.
Al chiuso, invece, la consumazione al tavolo è consentita solo a chi ha il Super green pass, a prescindere dal colore della zona.

Per quanto riguarda invece palestre e piscine all’aperto in zona bianca o zona gialla è consentito l’ingresso anche senza green pass, mentre, in zona arancione, serve il Super green pass. Discorso diverso per le strutture al chiuso: il green pass base è sufficiente in zona bianca e gialla, in zona arancione serve la certificazione rafforzata. In zona bianca e gialla serve il tampone negativo per accedere agli spogliatoi.
Passando invece al settore alberghiero, l’obbligo di Super green pass non riguarda l’ingresso in hotel né la consumazione dei pasti in albergo in zona bianca e gialla: per gli ospiti è sufficiente avere il green pass base, ottenibile anche semplicemente con tampone molecolare o antigenico. In zona arancione, invece, serve la certificazione rafforzata.

Battesimi, matrimoni, comunioni e altri eventi che seguono cerimonie civili e religiose sono esclusi dalle attività per cui è richiesto il Super Green Pass: in queste circostanze basta il certificato base in zona bianca e gialla, mentre, in zona arancione, lascia passare solo con il certificato rafforzato.
Novità anche per il settore dei trasporti che, da oggi, vede l’obbligo di certificazione verde base anche per il trasporto pubblico locale, come autobus e metro e per quanto riguarda i mezzi di media e lunga percorrenza (aerei, navi, treni Intercity e Alta Velocità, corriere funivie, cabinovie, impianti sciistici).
Nuove regole anche per i luoghi della cultura e prevedono che nei musei, archivi e biblioteche, in zona bianca e in zona gialla, non è necessario il super green pass: lo stesso non vale, però, per i cinema, teatri e sale da concerto, che rimarranno aperti con capienza al 100% ma solo con il super green pass.

[c.c]

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore