12.3 C
Trieste
venerdì, 9 Dicembre 2022

Demanio, Bordin (Lega): “Esteso a 2022 canone minimo agevolato”

07.01.2022 – 18.00 | “Si è inteso estendere ancora per un anno la misura del canone minimo agevolato per le concessioni di competenza demaniale, che definisce nella nostra regione una disciplina diversa da quella nazionale, dove il canone minimo viene stabilito in 2.500 euro”. Lo scrive in una nota il capogruppo della Lega in Consigio regionale, Mauro Bordin, proponente dell’emendamento approvato nella recente legge di Stabilità che, appunto, ripropone anche per il 2022 la misura del canone agevolato.
“Naturalmente questa scelta assunta a livello nazionale ha creato non poche difficoltà alle piccole realtà, che si trovano a dover pagare dei canoni minimi esagerati. Basti pensare alle piccole darsene, importantissime per la nostra economia e il nostro turismo. In qualche modo – spiega l’esponente della Lega – questa disciplina finisce per danneggiare i piccoli concessionari che spesso sono associazioni, singoli o gruppi privi di scopo di lucro”.
“La misura adottata anche l’anno scorso è stata impugnata. In questo momento c’è un contenzioso in piedi con lo Stato, ma – aggiunge Bordin – vista la situazione socioeconomica difficile, riteniamo di doverla riproporre anche quest’anno a tutela delle piccole realtà, in attesa di capire la sorte del contenzioso stesso”.
Bordin ricorda come “alla luce dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, l’importo annuo del canone dovuto quale corrispettivo dell’utilizzazione di beni demaniali marittimi di competenza regionale e comunale con qualunque finalità non possa essere inferiore a 361,90 euro”.
C.S. Mauro Bordin (Lega).

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore