28 C
Trieste
mercoledì, 10 Agosto 2022

Decreto Covid, obbligo vaccino over 50 e nuove regole a scuola: cosa cambia?

06.01.2022 – 10.20 – Obbligo vaccinale per gli over 50, green pass base per negozi e uffici, nuove regole per i casi positivi nelle scuole. Il Consiglio dei Ministri nella serata di ieri ha dato il via libera all’unanimità al decreto legge che introduce nuove misure per far fronte all’emergenza Covid.
La principale novità riguarda l’introduzione dell’obbligo vaccinale per chiunque abbia compiuto cinquant’anni d’età, e per i quali sarà necessario, a partire dal 15 febbraio, il green pass rafforzato per l’accesso ai luoghi di lavoro (che si tratti di pubblico o privato). Inoltre, al pari del personale scolastico, l’obbligo vaccinale viene esteso anche a quello universitario senza limiti di età. A partire dal 20 gennaio sarà invece necessario per tutti essere muniti di green pass “base” per l’accesso ai servizi alla persona (parrucchieri, estetisti) e, dal 1° febbraio, anche per i pubblici uffici, servizi postali, bancari e finanziari, attività commerciali; vi saranno alcune eccezioni (ancora da identificare) al fine di garantire il soddisfacimento delle esigenze essenziali e primarie della persona.
La seconda grande novità riguarda poi la scuola dove cambiano le regole per la gestione dei casi di positività nelle classi. Per le scuole per l’infanzia in presenza di un caso positivo viene prevista la sospensione delle attività per una durata di dieci giorni. Per le scuole primarie si attiva invece la sorveglianza con testing: ovvero prosegue l’attività in presenza effettuando un test antigenico rapido o molecolare, che verrà ripetuto dopo cinque giorni. Per le scuole medie e superiori con un caso di positività è prevista l’autosorveglianza e l’uso delle mascherine ffp2 in aula, con due casi viene introdotta la didattica digitale integrata per coloro che hanno concluso il ciclo vaccinale primario o sono guariti da più di 120 giorni, o che non hanno avuto la dose di richiamo, mentre per tutti gli altri, è prevista la prosecuzione delle attività in presenza con l’auto-sorveglianza e l’utilizzo di mascherine ffp2. Infine, con tre casi positivi è invece prevista la didattica a distanza per dieci giorni.

[n.p]

 

spot_img
Avatar
Nicole Petruccihttps://www.triesteallnews.it
Giornalista iscritta all'Ordine del Friuli Venezia Giulia. Direttrice responsabile

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore