13.6 C
Trieste
giovedì, 6 Ottobre 2022

Viale D’Annunzio, ritrovato il cadavere di una donna

02.12.2021 – 09.50 – È stata trovata priva di vita nel proprio appartamento di viale D’Annunzio Alina Trush, 43 anni, ucraina. La donna viveva a Trieste da tempo: le era stata assegnata una casa Ater e aveva lavorato in diversi club e discoteche in regione e oltre confine. A rinvenire il corpo la polizia giudiziaria che voleva consegnarle una notifica relativa a vicende personali: era stata precedentemente vittima di un’aggressione. Riguardo al caso, stando alle notizie parziali giunte finora alla stampa, gli inquirenti non escludono per ora nessuna pista: si indaga sulla possibile assunzione di sostanze, e quindi l’overdose, ma anche un possibile suicidio. Sul cadavere della donna non sono stati trovati segni di violenza. Al civico 48 di viale D’Annunzio ieri sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno forzato la porta dell’abitazione, la Polizia di Stato con la squadra scientifica, la mobile e il medico legale. Stando alle testimonianze raccolte, dall’appartamento provenivano spesso urla: liti, minacce, violenza, forse anche fisica. A chiarire la dinamica dei fatti saranno i test tossicologici e l’autopsia.

b.b

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore