Da lunedì zona gialla in Friuli Venezia Giulia con Super Green Pass?

25.11.2021 – Un passaggio che non si può dire inaspettato: il Friuli Venezia Giulia si appresta, già a partire da lunedì 29 novembre, ad entrare in zona gialla, con la conseguente attuazione di misure più restrittive per scongiurare l’aumento dei contagi da covid-19.
La regione sta lavorando per attuare, già a partire dalla prossima settimana, le regole appena varate dal governo con l’approvazione del decreto legge da parte del Consiglio dei Ministri. Una scelta atta a non incrementare i dubbi e la confusione nella popolazione regionale: ad oggi, infatti, dovrebbero entrare in vigore le vecchie regole per la zona gialla  portando, quindi, ad un cambio di misure nel giro di pochi giorni.
Nel caso, invece, in cui vengano confermate le misure varate già dal Governo nel pomeriggio di ieri, chi non è in possesso del cosiddetto Super Green Pass non potrà entrare in bar e ristoranti al chiuso, palestre, impianti sportivi, cinema, teatri, discoteche né partecipare a spettacoli, feste e cerimonie pubbliche.

Per potersi recare sul proprio posto di lavoro sarà invece necessario il Green Pass “base”, che si ottiene tramite tampone molecolare o antigenico.
La certificazione base servirà anche per alberghi, palestre, spogliatoi per l’attività sportiva, trasporto ferroviario regionale e trasporto pubblico locale.
La mascherina in zona gialla resta obbligatoria all’aperto, così come in zona rossa e arancione.
La durata dei tamponi resta invece invariata: molecolari è di 72 ore, antigenici è di 48 ore.
Si resta dunque in attesa di un cenno del Presidente Massimiliano Fedriga che, appunto, potrebbe annunciare a breve una soluzione che eviti due cambi di regole in pochi giorni.

[c.c]