30.6 C
Trieste
domenica, 14 Agosto 2022

Trieste, proteste No Green Pass, black bloc attesi in città nel fine settimana

20.10.2021 – 16:45 – Dopo i tafferugli avvenuti lo scorso Lunedì, a Trieste, in seguito allo sgombero dei manifestanti “No Green Pass” tra il Varco 4 del Porto Nuovo di Trieste e lungo il Viale Campi Elisi, la Polizia, nel week end della corrente settimana si attende l’arrivo in Città di un gran numero di violenti provenienti da fuori Regione con l’intento di ingaggiare una guarriglia urbana con le Forze dell’Ordine nell’area dello scalo giuliano. Stiamo parlando non più di semplici esponenti del mondo “No Green Pass” e ” No Vax” ma di veri e propri gruppi organizzati di facinorosi più comunemente noti con l’appellativo di Black Bloc (Blocco Nero) la cui peculiarità è quella di essere vestiti con abiti neri, passamontagna, sciarpe, occhiali da sole, caschi integrali da motociclista e altri oggetti che possano in qualche modo proteggere e a sua volta occultare il loro viso. Tale abbigliamento, infatti, viene utilizzato per nascondere l’identità di chi lo indossa e ostacolare l’azione penale rendendo difficile la distinzione tra i partecipanti. Le azioni tipiche di questi gruppi sono la marcia in file estremamente compatte, la ricerca dello scontro diretto con la Polizia, la costruzione di barricate con cassonetti, veicoli ed arredo urbano, la distruzione di insegne e attività commerciali legate al capitalismo come vetrine di negozi dei grandi marchi della moda, della gioielleria, del fast food, dell’auto o della finanza. Tra le azioni che maggiormente caratterizzano i balck bloc, ricordiamo inoltre la grande capacità di infiltrarsi in manifestazioni e cortei organizzati da altri movimenti per spogliarsi dagli abiti scuri e quindi mimetizzarsi nella folla pacifica, fuggendo così alle Forze dell’Ordine. A rendere nota la notizia l’agenzia di stampa “Dire” attraverso una nota.

Nella giornata di sabato, tutti i riflettori saranno inoltre puntati sul Capoluogo Giuliano in quanto sede dell’incontro tra una delegazione del “Coordinamento No Green Pass” di Trieste e del neonato “Coordinamento 15/10” ed il Ministro all’Agricoltura Stefano Patuanelli ed un rappresentante del Ministero della Salute. Inoltre, secondo quanto annunciato dal palco abusivo eretto nel cuore di Piazza Unità nella serata di ieri dai bonari manifestanti, sempre nella giornata di Sabato 23 Ottobre, sfilerà per le vie di Trieste un grande corteo di protesta contro il certificato verde e l’obbligo vaccinale, al quale, si stima, possano prendere parte circa 100.000 persone provenienti da tutta la penisola.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore