Pallamano, Fasano rafforza il primato: risultati e classifica della sesta giornata

25.10.2021 – Si è svolta lo scorso sabato, 23 ottobre, la sesta giornata del campionato di Serie A maschile di pallamano. Giornata “monca”, in realtà, visto il rinvio di Raimond Sassari-Conversano al 10 novembre per via degli impegni europei dei pugliesi. Non solo la sconfitta della Pallamano Trieste per mano del Cassano Magnago: qualche risultato a sorpresa si è visto anche sugli altri campi, a partire da Siracusa, dove l’Albatro ha centrato i primi punti del suo campionato. Si tornerà in campo sabato 30 ottobre con la settima giornata.

La Junior Fasano prosegue la sua marcia, approfittando del “riposo” forzato di Sassari e Conversano e, battendo in casa il Bozen, sale a quota 11 in classifica, rafforzando il proprio vantaggio sia sui sardi che sui conterranei. I sardi, con 8 punti, occupano la seconda posizione, ma non in solitaria, visto che al loro fianco si è adesso installato il Brixen, grazie alla brillante vittoria sulla Secchia Rubiera. A quota 7 scala la classifica il Pressano, che batte l’Alperia Merano per 22-27. La vittoria casalinga contro Trieste permette a Cassano Magnago di agguantare a quota 4 proprio gli alabardati, mentre in fondo alla classifica arriva la prima gioia per la TeamNetwork Albatro Siracusa, che riprende Carpi (oggi a riposo) e Secchia Rubiera a quota 2 grazie alla prima vittoria di stagione, centrata ai danni della Sparer Eppan.

Serie A, i risultati della sesta giornata

TeamNetwork Albatro-Sparer Eppan 21-20.
Junior Fasano-Bozen 35-23.
Brixen-Secchia Rubiera 27-15.
Cassano Magnago-Trieste 28-20.
Alperia Merano-Pressano 22-27.
Raimond Sassari-Conversano rinviata all’11 novembre.
Riposa: Carpi.

Serie A, la classifica dopo la sesta giornata

Junior Fasano 11; Brixen, Raimond Sassari** 8; Pressano* 7; Conversano**, Alperia Merano* 6; Sparer Eppan 5; Trieste*, Cassano Magnago 4; Bozen* 3; Carpi*, TeamNetwork Albatro, Secchia Rubiera* 2.
*una partita in meno; **due partite in meno.
E.R.