Viabilità, Spagnolo (Lega): “Bene assicurazioni Pizzimenti su ferrovia TS-VE”

20.07.2021 – 20.30 | “Conforta la rassicurazione dell’assessore Graziano Pizzimenti in ordine alla necessità di condivisione delle opere con il territorio, da sempre da me sollecitata e formalizzata con una mozione approvata a larga maggioranza in Consiglio regionale”.

Questo il commento, in una nota, della consigliera regionale della Lega, Maddalena Spagnolo, promotrice dell’incontro con l’assessore alle Infrastrutture, Graziano Pizzimenti, per fare il punto sull’attività di Rfi di potenziamento della linea ferroviaria Trieste-Venezia.

“Dall’assessore abbiamo saputo che ci sono 200 milioni di euro – riferisce la Spagnolo – per gli interventi di progettazione e per gli impianti tecnologici e la quasi certezza di ulteriori 100 milioni per completare questa parte dell’opera. Considerato che l’importo totale è pari a 1,8 miliardi di euro, è evidente che manca una cifra consistente di circa 1,5 miliardi. Sempre Pizzimenti ha affermato che l’opera non è stata inserita nell’elenco del Piano nazionale di ripresa e resilienza a causa dei suoi tempi di realizzazione, si parla infatti del 2030, perciò la Regione è in attesa di sapere dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e da Rfi quali saranno le fonti di finanziamento”.

“Il ministero – riporta ancora la consigliera – è stato più volte sollecitato dall’assessore affinché il completamento dell’opera fosse inserito nel Piano di programmazione ordinaria. L’auspicio, quindi, è che il commissario straordinario Vincenzo Macello possa in tempi brevi recarsi sul territorio”.

“Resta fondamentale – conclude l’esponente leghista – che tutti gli avanzamenti della progettualità vengano condivisi e presentati al territorio. Occorre mantenere alta l’attenzione su un tema così importante per la Bassa Friulana, in particolare per Latisana, dove uno studio di pre-fattibilità avrebbe previsto un impatto notevole”.
C.S. Maddalena Spagnolo (Lega)