UNITS presente a “Insieme per il blue growth”, Di Lenarda: “Favorire imprenditorialità dei neolaureati”

07.06.2021 – 14.20 – L’Università di Trieste, con riferimento alle sue (tante) facoltà scientifiche, continua a investire nell’imprenditorialità dei propri neolaureati, cercando d’incentivare start up e carriere da freelance. Lo ha ribadito il rettore dell’Università di Trieste Roberto Di Lenarda durante la presentazione odierna del business plan competition “Insieme per il blue growth“, organizzata in collaborazione con il Rotary Club Lignano.
“L’esempio più eclatante è probabilmente il CLab, nella cornice dell’ex ospedale militare di Trieste – ha sottolineato Lenarda, come riportato dall’Ansa Fvg – un contenitore aperto a studenti e imprese nel quale formazione e diffusione della cultura d’impresa si sviluppano sinergicamente, permettendo contestualmente agli studenti di entrare in contatto con le realtà del territorio”.

Infatti “Proprio nel CLab abbiamo deciso di inserire le business plan competition associando imprenditorialità e sostenibilità, per avvicinare i nostri giovani a una nuova consapevolezza di impresa”.

Insieme per il blue growth” è una competizione tra giovani incentrata sui temi del mare, della crescita eco sostenibile e dell’ambiente. Possono partecipare tutte le persone fisiche, individualmente o in gruppo: le idee verranno poi sviluppate in una serie di fasi, grazie anche all’ausilio di mentori che seguiranno i vari progetti.

[i.v.]