7.5 C
Trieste
venerdì, 2 Dicembre 2022

Art Bonus, un “Like” per il restauro della Torretta di Miramare

18.11.2020 – 10.19 – La Torretta di Miramare rappresenta forse la vetta, in senso anche letterale, della leggerezza intrinseca del gotico quadrato che ammanta di torri e torricciuole il castello di Massimiliano d’Asburgo. Il richiamo medievale della Torretta, a sua volta, trova armonioso congiungimento con l’occhio “meccanico” dell’antico orologio, segnale della passione tanto artistica quanto scientifica del “fior d’Asburgo”. In quest’ambito il recupero, restauro e infine accesso alla torretta sono stati oggetto di un lungo intervento lo scorso anno, conclusosi questo settembre 2020. Ma i lavori per rendere fruibile l’intero complesso rimangono lunghi e proprio in quest’ambito rientra la partecipazione di Miramare per il concorsoProgetto Art Bonus dell’anno” volto a ottenere i fondi necessari. Specificatamente la quinta edizione del Concorso si è aperta l’8 ottobre 2020 e si chiuderà alle 23.59 del 6 gennaio 2021. Sono 209 i progetti in gara pubblicati sul sito www.concorsoartbonus.it, dove chiunque lo desideri può mettere un “like” al suo progetto preferito. L’appello da Miramare è, quindi, di votare il restauro della Torretta del Castello per farlo diventare il protagonista dell’edizione 2020 mettendo un like a questo link:

Museo Storico e Parco del Castello di Miramare – Trieste

“Il recupero e la conseguente apertura della Torretta – ha commentato il Direttore del Museo di Miramare Andreina Contessa – manifesta la volontà di rendere fruibile in sicurezza tutto il complesso. Il contributo generoso della Fondazione CRTrieste è stato fondamentale per raggiungere questo scopo. Essere inseriti fra i progetti in concorso è un’ulteriore prova della validità di questo progetto e dell’efficacia della partnership tra Pubblico e privato”.

Il restauro della Torretta è iniziato nel 2019 e costato complessivamente 118.395,97 euro. Il progetto ha previsto il risanamento delle murature, la ripulitura e la ridipintura della scala di risalita, il rifacimento dell’impianto elettrico di illuminazione e antincendio, la riqualificazione dei pavimenti con consolidamento delle parti ammalorate della struttura portante di solaio, il ricondizionamento del meccanismo dell’orologio nonché la messa in sicurezza della terrazza di copertura e dei decori architettonici che la caratterizzano. Sulla terrazza panoramica, è stato realizzato un parapetto di sicurezza arretrato rispetto alla merlatura proprio per permettere le visite in sicurezza. I lavori sono stati supervisionati dall’architetto Francesco Krecic e coordinati dall’architetto Marcello Papa coi suoi collaboratori, realizzati dalla impresa edile Rosso s.r.l. di Trieste, con l’ausilio della restauratrice Eleonora Dudine della Eucore s.n.c. e della Vetreria Pietro Pasinati.

Quest’anno la votazione dei progetti in concorso avverrà esclusivamente sulla piattaforma del concorso (non si potrà votare sui social) e per ogni progetto si potrà esprimere una sola preferenza, anche se sarà possibile votare più progetti nelle 18 regioni rappresentate. Il 50% dei progetti in concorso riguarda interventi di restauro, il 20% il sostegno a musei, archivi e biblioteche, il restante 30% il sostegno alle attività di spettacolo (musica, danza, teatro).

[z.s.]

spot_img
Zeno Saracino
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore