21.1 C
Trieste
lunedì, 8 Agosto 2022

SGT, la triestina Veronica Toniolo è oro all’European Cup Senior di Dubrovnik

05.10.2020 – 16:30 – In occasione della prima giornata di gara all’European Cup Senior di Dubrovnik organizzata dalla Federazione Croata, Veronica Toniolo, giovane judoka giuliana, militante nelle file della ”Società Ginnastica Triestina” ha conquistato la medaglia d’oro. La sopracitata manifestazione in terra croata è stata il primo torneo del circuito continentale ad aver potuto rispettare le proprie date di svolgimento calendarizzate prima del lockdown. Toniolo, per la prima volta in gara nei 57 kg, ha superato nell’ordine la serba Marica Perisic, la croata Tena Sikic e la Kosovara Flaka Loxha. “Volevo fare una gara senior da molto tempo, ma purtroppo non c’è stata la possibilità di farne una. – ha dichiarato Veronica Toniolo ai microfoni della FIJLKAM. Appena ho saputo della conferma di questa European Cup non ci ho pensato due volte. Volevo confrontarmi con ragazze più grandi ed esperte. Non è stato facile per niente, la tensione era alta e la paura di fare una categoria superiore a quella fatta fin’ora si è fatta sentire. Alla fine della giornata sono molto contenta del risultato e ci tengo a ringraziare mio papà che è la mia forza e che mi segue sempre ed Alessandro Comi, che mi ha dato una grossa mano anche da casa”.

Nonostante le tre vittorie di fila, al termine della finale l’esultanza della diciassettenne triestina è stata contenuta; consapevole di avere ancora tanta strada da fare davanti a sé.

Il commento di coach Raffaele Toniolo:

Credo che Veronica abbia lanciato un grande messaggio a tutto il judo italiano – ha dichiarato Raffaele Toniolo, padre e coach di Veronica nonchè cofondatore e direttore tecnico dell’Accademia Akiyama di Settimo Torinese – presentandosi qui da cadetta contro junior e senior e, per la prima volta, nella nuova categoria di peso. Il judo insegna ad adattarsi, il nostro sport non deve e non può fermarsi di fronte a questo virus. Non posso accettare chi si arrende di fronte alla necessità di fare un tampone, un test sierologico o di fronte ad un Comune che non concede la palestra in affitto. Se questo accadesse il judo sarebbe finito e questo non può accadere’’.

‘’La federazione croata è stata esemplare – ha continuato Raffaele Toniolo – da piccola federazione, ha dimostrato al mondo intero che il judo può ripartire. Ora rientriamo e ci aspetta un altro tampone visto che la Croazia è nella black list del nostro paese. Ma pur di continuare ad inseguire il nostro sogno, si fa questo e altro”.

Ancora titoli per la S.G.T:

Il 3 Ottobre, inoltre, la SGT ha conquistato altri titoli al Trofeo del Mosaico di SPilimbergo: Alessio De Luca, 1º class., Marco Corte e Mark Rozac 2i class.

Nella giornata di Domenica, inoltre, per il trofeo Tiberi: Hanno triofnato Giulia Italia De Luca e Tina Corte 1e class, Clio Sponza e Sara Rozac 2e class e David Slavica 3º class. La Sgt, 3ª sabato e 4ª domenica è stata la migliore società regionale in entrambe le giornate.

”La manifestazione è stata la prima competizione nazionale post lockdown; un plauso speciale va all’organizzazione del Fenati Spilimbergo per aver con coraggio ma soprattutto tanta professionalità ed altrettanta attenzione ai protocolli di di sicurezza dato il via all’attività agonistica sul territorio” – ha commentato l’istruttrice Monica Barbieri Toniolo.

 

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore