11.4 C
Trieste
lunedì, 5 Dicembre 2022

Scoperta rete di spaccio: 5 arresti tra Veneto e Friuli Venezia Giulia

25.07.2020 – 07.35 – Una rete di spaccio d’eroina, estesa tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, che ha visto l’esecuzione della custodia cautelare di cinque persone da parte della Guardia di Finanza di Pordenone; altre due persone sono invece indagate in stato di libertà. E’ accaduto nella giornata di ieri, ma l’operazione, condotta su delega della procura, è stata avviata già a partire dallo scorso anno dopo l’arresto per spaccio a Pordenone di una coppia che smerciava droga, anche a minorenni, nel proprio appartamento. Dopo questo episodio, a seguito di alcuni approfondimenti investigativi è dunque emersa una rete di spaccio riconducibile a quattro persone, responsabili della creazione di un “canale di approvvigionamento” tra la piazza di spaccio di Mestre e la Destra Tagliamento, e che vedeva come fornitore un uomo con precedenti e agli arresti domiciliari residente nel veneziano. Quest’ultimo proprio dalla sua casa coordinava le consegne che avvenivano poi per strada nelle vicinanze della sua abitazione; attività che era inoltre stata portata avanti anche durante il lockdown, con, inoltre, un conseguente aumento dei prezzi di vendita in assenza di concorrenza.

(Fonte Ansa)

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore