11.4 C
Trieste
lunedì, 5 Dicembre 2022

Riduzione Tpl, Honsell (Open FVG): “Provvedimento in contrasto con direttive sanitarie”

03.04.2020 – 11.35 – Il traporto pubblico locale regionale, come comunicato dall’assessore alle Infrastrutture e Trasporti Graziano Pizzimenti al termine della seconda riunione della Cabina di regia sul Tpl, a partire da lunedì 30 marzo ha subito ulteriori rimodulazioni, in particolare per quanto riguarda i servizi urbani di Pordenone e Gorizia ed alcuni servizi extraurbani”. Sono inoltre state valutate anche “alcune ulteriori puntuali rimodulazioni di servizi che risultano costantemente non utilizzati e che saranno applicate sui servizi extraurbani gestiti dalla Saf di Udine“.

Su tale rimodulazione è intervenuto il consigliere regionale di Open Sinistra FVG Furio Honsell, il quale ha presentato un’interrogazione nel merito per richiedere quali siano i dati su cui sia stata presa tale decisione e per comprendere se siano state garantite le “dovute tutele ai fruitori del servizio e al personale del settore. Non condivido affatto la decisione dell’Assessore Pizzimenti” ha spiegato il consigliere “di rimodulare ancora i servizi di trasporto urbano ed extraurbano. La riduzione delle corse dei mezzi pubblici è, a mio avviso, un provvedimento che va in contrasto con le direttive sanitarie disposte per combattere la diffusione del Covid-19.”

Secondo Honsell “se il numero di corse diminuisce le persone si concentreranno più numerose nelle corse ancora attive, creando la possibilità di assembramento proprio all’interno del mezzo pubblico con il rischio di contagiarsi a vicenda e mettendo a rischio il personale: la maggior parte delle volte infatti gli autisti hanno un numero non sufficiente di mascherine e solamente un nastro di plastica per delineare la distanza di sicurezza suggerita.”

In merito a quest’ultimo punto l’assessore Pizzimenti ha affermato come siano state operate e gestite al meglio “tutte le azioni necessarie a tutela dei viaggiatori e dei lavoratori del settore impegnati nella realizzazione dei servizi di Tpl” grazie ad una “positiva collaborazione tra Regione, aziende di trasporto e organizzazioni sindacali”.
L’assessore ha inoltre spiegato come, in caso di necessità, “le modalità operative adottate consentono di operare con tempestività interventi localizzati nel caso vengano rilevate esigenze puntuali di intensificazione dei servizi, come quelle già attivate da Trieste Trasporti sulle corse da e verso l’ospedale di Cattinara.”

“Non voglio creare allarmismi” ha sottolineato ancora Honsell “ma la garanzia che laddove verranno riscontrate necessità il servizio verrà intensificato in modo tempestivo non sono sufficienti, perché con un virus come il Covid-19 anche solo una corsa effettuata in modo non sicuro potrebbe causare il contagio di molte persone. La Regione Friuli Venezia Giulia” ha concluso “ha in capo tutte le funzioni amministrative in materia di pianificazione e di programmazione in tema di trasporto pubblico e locale e trovo che in questo momento emergenziale sia un atto responsabile e di buon senso ponderare ogni singola decisione, nell’ottica prioritaria di tutelare la salute di tutti.”

 

 

 

spot_img
Nicole Petrucci
Nicole Petruccihttps://www.triesteallnews.it
Giornalista iscritta all'Ordine del Friuli Venezia Giulia. Direttrice responsabile

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore