6.1 C
Trieste
martedì, 29 Novembre 2022

Acegas, autoletture con WhatsApp. Semplificazioni per gli utenti

29.04.2020 – 11.28 – Più facilità per gli utenti in un periodo in cui è cambiato il nostro modo di vivere (e pian piano, anche quando l’emergenza sarà passata, molte di queste  nuove funzionalità resteranno rendendo più semplici alcune operazioni che la tecnologia permette). AcegasApsAmga ha avviato infatti una nuova modalità di comunicazione delle letture dei contatori tramite WhatsApp, la popolare applicazione di messaging di proprietà delle società di Mark Zuckerberg diventata ormai (che sia un bene, o un male, si vedrà) una vera e propria ‘commodity’.

La possibilità di utilizzare WhatsApp per AcegasApsAmga, in collaborazione con la società di lettura MBS, è attiva da oggi. L’obiettivo è duplice: da un lato garantire l’emissione di bollette in linea con i consumi reali (evitando successivi conguagli più elevati), e dall’altro, offrire ai clienti un’ulteriore modalità di comunicazione ancora più veloce e flessibile. Per ciascun servizio è stato attivato uno specifico numero WhatsApp a cui comunicare le letture, il 389.2351828 per l’acqua e 351.8044440 per il gas. I passaggi da fare per la comunicazione dell’autolettura WhatsApp:

  1. Inserire nella rubrica telefonica i numeri dedicati a ciascun servizio (basta farlo la prima volta e memorizzarlo);
  2. Nel momento in cui si vuole comunicare la lettura, inviare al numero del servizio scelto il messaggio testuale “Autolettura”;
  3. Il sistema automatico, a quel punto, risponde con un messaggio in cui richiede di comunicare il codice cliente (per l’acqua) o il numero di PDR (per il gas), entrambi facilmente reperibili dalla bolletta;
  4. Il sistema chiede poi la lettura del contatore stesso;
  5. Per evitare eventuali errori, il cliente è successivamente invitato a scattare e inviare una foto del display del contatore.

Per promuovere il nuovo servizio, nei prossimi giorni AcegasApsAmga avvierà una campagna attiva di comunicazione letture: i clienti che al momento della sottoscrizione del contatto hanno rilasciato il proprio numero di cellulare riceveranno, sempre dai numeri di telefono 389.2351828 per l’acqua e 351.8044440 per il gas, un messaggio di invito alla comunicazione della lettura, a cui potranno rispondere esattamente con i passaggi indicati sopra. Nel caso il messaggio arrivasse da numeri diversi è bene non rispondere per evitare eventuali raggiri e truffe telematiche; all’interno di WhatsApp, però, facendo attenzione ai numeri destinatari, la sicurezza dei dati è notevole.

Restano comunque sempre validi anche gli altri canali per trasmettere le autoletture contatori: per il gas,

e per l’acqua:

  • sito Internet: https://acegasapsamga-acqua.autolettura.eu
  • call Center: 800.237.313 (da rete fissa, 199.501.099 da rete mobile), con orario dalle 8 alle 22 (da lunedì a venerdì) e dalle 8 alle 18 (sabato)
  • servizi on-line: disponibili all’homepage del sito www.acegasapsamga.it
  • email: [email protected]
  • sms: scrivendo al numero 342.411.2627 e indicando (nell’ordine e senza spazi) il Codice Contratto, la lettera iniziale del servizio (A = acqua) e i numeri della lettura effettuata sul contatore
  • l’App “L’ACQUOLOGO”, scaricabile dagli store di qualunque dispositivo mobile.

Il lato ‘B’ c’è sempre: più automatizzazione, meno addetti alla verifica, la tecnologia soppianta l’uomo e i letturisti non verranno più a trovarci. D’altra parte questo è uno sviluppo che ci attendevamo; e se le App, da un lato, eliminano la necessità di lavori meno qualificanti, ne creano altrettanti e forse di più in background: solo nel momento in cui il nostro paese riuscirà, però, a superare il gap attualmente esistente anche in termini di formazione e preparazione tecnica. E a dimenticare un po’ di ostilità verso le nuove tecnologie come il 5G.

[r.s.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore