VII edizione di “Un mondo di storie”, racconti dal Senegal e Camerun

15.01.2019 – 09.30 – Nella giornata di martedì 18 giugno, alle ore 17.00, presso Piazzale De Gasperi, si svolgerà l’appuntamento organizzato nell’ambito del ciclo di incontri intitolato “Un mondo di storie“, iniziativa giunta quest’anno alla sua settima edizione, che si aprirà come di consueto in occasione della Giornata Internazionale del Bambino Africano, (16 giugno) istituita nel 1991, e finalizzata al richiamare l’attenzione sulle condizioni di vita dei bambini e dei ragazzi nel continente.

L’iniziativa, a cura delle mediatrici Fama Cisse dal Senegal e Flora Mefondjo dal Camerun, accompagneranno i partecipanti attraverso un viaggio immaginario nei loro paesi grazie al racconto di favole, (a cura delle volontarie di Nati per Leggere), canzoni, musiche giochi e cibi. Un’iniziativa dedicata a tutti, sia ad un pubblico di adulti, che di ragazzi che di bambini (dai 4 anni in su).

La Giornata Internazionale del Bambino Africano vuole commemorare la marcia avvenuta nel 1976 Soweto, in Sudafrica, in cui migliaia di scolari scesero in piazza per protestare contro la scarsa qualità dell’insegnamento sotto il regime dell’apartheid, e per chiedere di poter studiare nelle proprie lingue natie, in opposizione ad una nuova legge che imponeva l’insegnamento dell’inglese e dell’afrikaans come lingue paritetiche nelle scuole, a discapito di tutte le lingue ed i dialetti indigeni. Il regime tuttavia, ordinò di sparare sui dimostranti, massacrando centinaia di ragazzi e ragazze, oltre 500: per onorare la memoria delle vittime, dal 1991 il 16 giugno, dapprima dall’Organizzazione per l’Unità Africana (OUA) e poi dall’intera famiglia delle Nazioni Unite, viene celebrata la Giornata Internazionale del Bambino Africano.

L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento posti. L’evento inoltre, è in collaborazione con l’Ufficio del Garante regionale dei diritti alla persona.