13 C
Trieste
lunedì, 5 Dicembre 2022

“Una nuova capitale per una nuova Europa?” Trieste e il futuro dell’UE

14.05.2019 – 11.54 – Sostituire Bruxelles con Trieste, spostare il centro dell’Unione Europea dagli indifferenti paesi del nord al cuore dell’Europa centro-orientale. E conseguentemente mutare non solo la sede politico-amministrativa, quanto il carattere, i fondamenti dell’Europa stessa. Questa possibilità verrà discussa presso il Circolo della Stampa di Trieste, giovedì 16 maggio, ore 10.30, con un’animata discussione che mescola “specialisti” della tematica, a voci più giovani e idealiste. Si va infatti da Péter Techet, giornalista e storico, autore dell’articolo “Cinque ragioni per cui Trieste deve essere la capitale europea“, a Lucio Caracciolo, direttore di Limes, rivista italiana di geopolitica. Con l’introduzione di Pierluigi Sabatti, presidente del Circolo della Stampa di Trieste e la moderazione di Riccardo Laterza, di Tryeste.

Il passato mitteleuropeo di Trieste, quale città dell’impero austriaco e pertanto di tutte le sue nazionalità, così come la posizione geografica “epicentro” di nord e sud, oriente e occidente, si presta bene secondo il giornalista ungherese Péter Techet a diventare la nuova “capitale dell’Europa“, abbandonando la burocratica Bruxelles. La proposta, provocatoria, ma corredata di ampie argomentazioni, era stata avanzata a metà agosto 2019 sul magazine online Azonnali, salvo venire poi tradotta sul blog “Tryeste”, a cura di Attila Trasciatti.

L’iniziativa viene realizzata dal Circolo della Stampa di Trieste e dall’associazione Zeno, nell’ambito del progetto TS4 trieste secolo quarto, in collaborazione con il Club Touristi Triestini e Società Triestina di Cultura Maria Theresia

spot_img
Zeno Saracino
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore