23.4 C
Trieste
mercoledì, 10 Agosto 2022

Tlt, in centinaia al corteo per il 68/o della costituzione. Marchesich: «Mi candido a sindaco di Trieste»

14.09.2015 | 14.50 – In 650 circa (anche se i dati sono alquanto discordanti: 3000 secondo gli organizzatori, un migliaio per la Questura) hanno sfilato ieri a Trieste, celebrando il 68/o della costituzione del Territorio Libero di Trieste.

Ad aprire il corteo di chi chiede l’indipendenza di Trieste dall’Italia, lo striscione “Tutti insieme per il Territorio Libero di Trieste”. Adulti ma anche ragazzini tra i manifestanti, numerose le bandiere rosse con l’alabarda bianca e anche uno striscione in italiano e in cirillico recante la frase: “Putin help Trieste”.

Gli organizzatori del corteo, riuniti ai piedi della statua dell’imperatrice d’Austria Sissi in piazza Libertà, hanno così ancora una volta manifestato il loro (e di chi come loro credono in un ritorno all’indipendenza di Trieste) malessere e il dissenso nei confronti dell‘amministrazione italiana.

Nonostante le polemiche e divisioni interne del Movimento Trieste Libera ieri si sono riuniti in molti – aldilà dei dati numerici – che chiedono di essere ascoltati nelle loro richieste. E questo è un dato che non dovrebbe essere trascurato. Intanto il leader del TLT Giorgio Marchesich ha annunciato la propria candidatura a Sindaco del capoluogo giuliano, forte anche dei dati secondo i quali (e secondo lo stesso Marchesich) vedrebbero il Movimento Trieste Libera al 20% delle preferenze tra i cittadini.

Alexandra Del Bianco

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore