Nuovamente in scena al Politeama Rossetti, “(Tra parentesi) la vera storia di un’impensabile liberazione”

29.04.2019 – 13.42 – Dal 15 al 24 maggio, presso la Sala Bartoli del Politeama Rossetti, andrà nuovamente in scena a grande richiesta, dopo il successo riscosso ad ottobre con il tutto esaurito, lo spettacolo “(Tra parentesi) la vera storia di un’impensabile liberazione” di produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia.

I due autori – interpreti, Massimo Cirri, noto giornalista che ha a lungo lavorato nei servizi di salute mentale e Peppe Dell’Acqua, grande e stimato medico, che seguì personalmente Franco Basaglia nel suo rivoluzionario percorso, diretti da Erika Rossi, giovane e talentuosa regista, autrice del recente documentario “La città che cura”, mettono in scena, attraverso questo apprezzatissimo spettacolo, un racconto che vuole essere innanzitutto una riflessione necessaria sulla rivoluzione basagliana a quarant’anni dall’approvazione della legge 180: argomento molto caro alla città di Trieste, dove lo spettacolo ha ricevuto una straordinaria accoglienza, raggiunta anche durante il resto della tournée, con il tutto esaurito ad ogni replica.

Un dialogo quindi che viene reso possibile grazie all’incontro, lo scambio e la narrazione. Questi due “matti” si espongono, mettendo in campo la loro storia e la loro esperienza, tentando di colmare al contempo il vuoto di memoria che nel corso degli ultimi decenni si è creato intorno al cambiamento più radicale che si è realizzato nel nostro paese: l’approvazione nel maggio del 1978 della legge 180, atto di nascita della riforma psichiatrica.

[La collana 180: molti dei temi e delle storie raccontate o toccate nello spettacolo provengono dai libri della Collana 180 – Archivio critico della salute mentale delle Edizioni Alpha Beta Verlag, diretta da Peppe Dell’Acqua con la collaborazione di Pier Aldo Rovatti. La collana, che attualmente conta ventuno titoli divisi in quattro sezioni – narrazione, riproposte, attualità e traduzioni – propone storie di persone, saggi e ricerche che si costruiscono intorno al disagio e alla malattia. I libri hanno accompagnato le tappe dello spettacolo nei teatri della tournée dove “(Tra Parentesi) la vera storia di un’impensabile rivoluzione” è stato rappresentato e saranno disponibili anche in in occasione di queste nuove repliche alla Sala Bartoli.]

Lo spettacolo andrà in scena tutti i giorni tranne il sabato e la domenica.