18.9 C
Trieste
domenica, 25 Settembre 2022

Villa Verde, screditare una persona che lavora con il cuore è un’ingiustizia. [lettera firmata]

Riceviamo lettera firmata in merito all’articolo: “Anziana cade e muore nella casa di riposo, Direttrice sotto accusa. Chiesto il processo per la responsabile della struttura“, apparso sul quotidiano “Il Piccolo” di Trieste.

Potete collegarvi al sito Facebook della Gioventù di Villa Verde e vedere nel quotidiano come operano per i nostri cari? Non a caso Rosa Mingrone ha ricevuto il premio di “Infermiera dell’anno” nel, se non erro, 2017. Capisco che può essere inquisita come Direttrice come atto dovuto. Ma screditare una persona che lavora con il cuore e ci mette veramente l’anima per il benessere di chi gli è affidato per noi è un’ingiustizia. Mia nonna è entrata in casa di riposo che non camminava e aveva le allucinazioni, rifiutava il cibo e non aveva più voglia di vivere. Dopo una settimana camminava, era lucida, e aveva ripreso la sua autonomia ed autostima, e tuttora la mantiene. È entrata in casa di riposo a 90 anni ed ora a luglio ne compie 97. Massima stima nella Direttrice e nei suoi collaboratori. Cordiali saluti, Elda Calligaris (ospite) ed i suoi famigliari (Laura Ursini, Cristina Raseni, Tarcisio Colloredo)

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore