18.7 C
Trieste
giovedì, 26 Maggio 2022

Alla Stazione Marittima “LE VIE DELLA SETA E DEL FERRO-Scenari per Trieste e l’ Europa”, sguardo competente sui rapporti di forza mondiali

12.2.19|12.25 – I recenti investimenti cinesi sui porti del Pireo e quelli previsti sulle ferrovie dei Balcani prefigurano un rilancio di Pechino sulla scena mondiale e un suo ingresso geopoliticamente rilevante nello scacchiere europeo, che ridurrebbe l’area di influenza degli Stati Uniti. In quest’ottica Trieste- e in particolare il suo scalo – potrebbe per la sua posizione giocare un ruolo importante nei traffici, a patto che il capoluogo giuliano venga valorizzato da opportune scelte da parte del governo.

Il sogno della Via della Seta non è passato di moda e proprio dei rapporti di forza attuali e delle possibili combinazioni future parlerà la conferenza di Giovedì 14 febbraio (ore 18) -al Palazzo dei Congressi della Stazione Marittima di Trieste- intitolata “LE VIE DELLA SETA E DEL FERRO-Scenari per Trieste e l’ Europa”, dove il tema sarà affrontato da ospiti di profonda competenza geopolitica. A poca distanza da Trieste infatti, nei Balcani, è in corso una guerra geoeconomica da parte di Cina e Russia conro gli USA, con dinamiche che coinvolgono, oltre all’Adriatico, anche il Baltico e il Mar Nero.

Le parole di Lucio Caracciolo, direttore della rinomata rivista “Limes” e Professore di Studi strategici all’Università Luiss di Roma, si alterneranno a quelle di un’autorità di primo piano nell’ambito portuale triestino come Zeno D’Agostino, Presidente dell’Autorità Portuale dell’ Alto Adriatico Orientale, e dei docenti Laris Gaiser, che insegna geoeconomia all’ Accademia Diplomatica di Vienna, e Giovanni Longo, Professore di ingegneria dei trasporti ferroviari all’ Università di Trieste.

La conferenza sarà introdotta da Luciano Lariviera, Direttore del Circolo Veritas, e offrirà un ulteriore prospettiva sull’attualità grazie alla partecipazione di Stefano Visintin, Presidente degli Spedizionieri triestini.
L’evento, ad ingresso libero, è organizzato dal Limes Club Trieste e dal Centro Culturale Veritas, in collaborazione con la Libreria Luigi Einaudi e l’ Associazione degli Spedizionieri di Trieste.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore