8.4 C
Trieste
giovedì, 1 Dicembre 2022

Alta Velocità Venezia-Trieste: RFI rinvia gli interventi, i prezzi sono alle stelle

09.09.2022 – 11.02 – Verrà rinviato di un biennio il piano di interventi volto a realizzare l'”Alta Velocità” tra i reciproci capoluoghi del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, Venezia e Trieste.
È in realtà problematico scrivere di “alta velocità” tra Trieste e Venezia per il traffico passeggeri: una linea intesa in senso moderno prevedrebbe infatti interventi infrastrutturali che inciderebbero profondamente sul paesaggio carsico, con probabili proteste nimby dalla popolazione locale.
Il piano di interventi della Rete Ferroviaria Italiana (RFI) prevede invece di ridurre i tempi di percorrenza e i disagi legati a una mancata modernizzazione della linea, evidente nei periodi di maltempo. Eppure anche questo piano è stato rimandato a causa di esigenze connesse alla sicurezza; e al rincaro dei prezzi delle materie prime e dell’energia. I lavori avrebbero dovuto infatti iniziare nel 2023 e concludersi nel 2024, ma inizieranno invece nel 2025 con il termine nel 2026. Cosa prevedeva il piano di RFI? Sarebbero state eliminate diverse fermate secondarie, giungendo a 200 chilometri orari. Il primo intervento avrebbe tagliato i tempi di percorrenza di 10 minuti, il secondo di 20; e si sarebbe così passati da un’ora e quaranta per Trieste-Venezia a un’ora e dieci.
La notizia del rinvio è stata comunicata da RFI tramite il piano commerciale pubblicato durante l’estate 2022; l’annuncio della costruzione della cosiddetta “alta velocità” era invece giunto a febbraio 2021. I fondi stanziati da RFI per il Friuli Venezia Giulia rimangono ingenti, pari a 3 miliardi erogati dal governo.

[z.s.]

spot_img
Zeno Saracino
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore