8.3 C
Trieste
mercoledì, 7 Dicembre 2022

Allarme Scuola a Trieste, scarseggia la carta per i libri scolastici

20.09.2022 – 12.16 – Manca il personale ATA, mancano i professori di sostegno, mancano le necessarie ristrutturazioni. Le problematiche che si ripresentano al debutto di ogni anno scolastico a Trieste sono note; ma finora non erano mai mancati addirittura i libri di scuola. Eppure, a causa dei rincari dell’energia, dell’inflazione e della carenza di materie prime, ora anche i poderosi volumi stampati dalle case editrici italiane faticano ad arrivare sui banchi. E rispunta l’usuale dibattito sul peso dei libri scolastici e sull’opportunità o meno di usare i tablet e/o i supporti elettronici.
Il problema, secondo i fornitori giuliani, è in realtà duplice: manca la carta, ma vi sono problematiche anche nella gestione logistica, con i corrieri che ‘corrono’ assai meno.
Si parla di (quasi) un mese di ritardo, “3-4 settimane” stando alle dichiarazioni da più negozi e più fornitori. I presidi triestini intanto minimizzano, affermando che dopotutto coi supporti digitali il problema non si pone, lo si può aggirare; alla fin fine dopo due anni di pandemia Covid, non sarà la mancanza di libri cartacei a congelare la scuola. Il problema, va da sé, preoccupa assai anche l’Aie (associazione italiana editori) e l’Ali (associazione librai italiani); entrambe realtà con ampi affari a Trieste, ‘città di carta’, di librerie e biblioteche.

[z.s.]

spot_img
Zeno Saracino
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore