21.5 C
Trieste
venerdì, 12 Agosto 2022

Trieste Rock Summer Festival, stasera a San Giusto i Soft Machine

06.08.2022 – 11.00 – Prosegue al castello di San Giusto la XIX edizione del Trieste Rock Summer Festival, fino a domenica 7 agosto. Un festival internazionale che vede protagonista la musica rock e progressive con artisti storici.
Dopo i Delirium International Progressive Group e gli Ozric Tentacles Electronic, il Festival prosegue oggi, sabato 6 agosto, con un’esclusiva italiana: il concerto dei Soft Machine, storica formazione nata a metà del 1966 e formata da Robert Wyatt (batteria, voce), Kevin Ayers (basso, chitarra e voce), Daevid Allen (chitarra) e Mike Ratledge (organo). Ricostituitasi nel 2016, la band è stata in tournée nel Regno Unito sia lo stesso anno che nel 2017 esibendosi anche in Italia, Macedonia, Francia, Belgio e Olanda. Nel 2018 la band è entrata in studio per registrare il primo album sotto il nome di Soft Machine in 37 anni “Hidden Details”. L’attuale formazione è compsta da John Etheridge (chitarra: con i Soft Machine dal 1975, da allora è il principale solista della band e nel corso della carriera si è esibito anche con Wolf e Andy Summers dei Police), John Marshall (batteria, membro più longevo della band, unitosi ai Soft Machine nel 1972, ha suonato con Nucleus, Jack Bruce e John Surman), Theo Travis (sax tenore e soprano, flauti e piano elettrico Fender Rhodes, ha lavorato e tenuto tournée con Gong, Robert Fripp, Porcupine Tree, David Gilmour, John Foxx, David Sylvian e gli ex Japan Steve Jansen, Richard Barbieri e Mick Karn, Jade Warrior e Tangent) e Fred Thelonious Baker (uno dei migliori bassisti della Gran Bretagna, si è esibito con molti musicisti e gruppi sulla scena di Canterbury tra cui Keith Tippett Group, Centipede e Nucleus).

Infine domenica 7 agosto a chiudere la rassegna sarà Filippo Destrieri con lo spettacolo-omaggio a Franco Battiato “Il padrone della voce”: un viaggio spazio-temporale di un’ora e mezza attraverso la voce e la musica “Prog” di Battiato, compiuto partendo dai mitici anni ’70, sotto forma di concerto live con computer e tastiere e Daniela Sassi, voce recitante. Lo spettacolo artistico-musicale “Il padrone della Voce” con Filippo Destrieri, computer e tastiere e Daniela Sassi, voce recitante, già dal titolo ricorda immediatamente Battiato e “La Voce del Padrone”. Durante lo spettacolo, interpretato dal tastierista Filippo Destrieri, per vent’anni collaboratore del grande Franco Battiato in tutte le sue produzioni discografiche e concerti live, verrà illustrata la grande padronanza che Franco aveva delle proprie possibilità vocali.

Per i concerti si può prenotare tramite Ticket Point o telefonando allo 040 349 8276; per i tagliandi rimanenti la biglietteria del castello sarà aperta dalle 20; l’inizio dei concerti è fissato alle ore 21.00.

b.b

 

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore