30.9 C
Trieste
lunedì, 15 Agosto 2022

Trieste Airport riconquista i voli per Roma, ma perde le biciclette

04.07.2022 – 10.41 – Dopo essere riuscita a riconquistare i voli per Roma, Trieste Airport questa volta perde le biciclette. La polemica riguardante i voli Trieste-Roma era nata nel 2020, quando la regione Friuli Venezia Giulia si era ritrovata “isolata” rispetto alla capitale italiana, causa il congelamento dei voli Alitalia da Trieste Airport diretti a Roma. Il collegamento alla fine era stato riattivato, con la conquista di un volo doppio Ronchi-Roma, rispettivamente alla mattina e alla sera. Questa volta, Trieste Airport deve fare i conti con un ladro di biciclette.
Furti di biciclette “seriali” alla stazione ferroviaria del Trieste Airport sono risultati talmente frequenti e numerosi da convincere alcuni pendolari, derubati e non, ad attivarsi per cercare di ottenere delle contromisure capaci di evitare la scomparsa delle due ruote.
Tra i promotori c’è anche l’ex assessore di San Canzian d’Isonzo, Deborah Marizza, l’attuale assessore ai Lavori pubblici di San Canzian, Luciano Dreosi, i quali abitando rispettivamente a Pieris e Begliano, utilizzano la stazione per recarsi al lavoro a Trieste e hanno rilevato tale problema.

“La scorsa settimana mi è stata rubata la bicicletta – afferma Marizza – regolarmente chiusa con un lucchetto alla mattina, quando mi sono recata alla stazione per prendere il treno. Al rientro, al pomeriggio, la mia due ruote non c’era più”.
L’ex assessore di San Canzian si è quindi recata subito all’ufficio della Polizia di Stato in aeroporto per sporgere denuncia ed ha avuto modo di visionare immediatamente il video delle telecamere di sorveglianza presenti nell’area.
“Attorno alle 11.30 si vedono due persone armate di tronchese che tagliano la catena con cui era stata assicurata la mia bici e quella di un’altra due ruote – racconta Marizza – per poi andarsene via in sella ai due mezzi. L’altra bici era di un ragazzo, rimasto a piedi come me al rientro a Ronchi dei Legionari”.
A quel punto l’ex assessore di San Canzian ha iniziato a parlare del fenomeno con altri pendolari, “scoprendo che il fenomeno di furti di biciclette è quasi normale”, quasi una routine, anche se non dovrebbe esserlo, visto che si sta spingendo sulla mobilità sostenibile, si stanno ampliando le reti di ciclabili e molti preferiscono venire in bicicletta alla stazione del Trieste Airport.

Quello che i pendolari chiedono sono, quindi, maggiori e più efficaci sistemi di controllo, anche in vista proprio del potenziamento delle connessioni ciclabili con la stazione.
“Non voglio in prima persona essere rassegnata di fronte a questa cosa” – afferma Marizza – sottolineando come ora sia costretta a utilizzare l’automobile per raggiungere la stazione, in attesa di dotarsi di un’altra bicicletta.
“Nella giornata di venerdì, da quello che ho saputo, avendo utilizzato io stesso la stazione, ne sono state rubate quattro di bici – dice da parte sua Luciano Dreos –. Sono state fatte politiche giuste per incentivare i cittadini a utilizzare la bicicletta per raggiungere la stazione ferroviaria e quindi bisogna garantire ai pendolari la sicurezza di poter ritrovare la loro due ruote al ritorno, dopo il lavoro, la scuola o l’università”.

Mentre i cittadini si battono per maggiori sistemi di controllo, almeno i voli Trieste-Roma rimangono. Di seguito gli orari.

  • Partenza ore 19.35 arrivo 20.40 Roma (FCO)
  • Partenza ore 7.00 arrivo 8.05 Roma (FCO)
  • Partenza ore 10.25 arrivo 11.35 Roma (FCO)

[g.l.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore