30.9 C
Trieste
lunedì, 15 Agosto 2022

La siccità flagella anche la Slovenia: due regioni sono “rosse”

07.07.2022 – 07.01 – Come il vicino Friuli Venezia Giulia, anche la Slovenia vive allo stadio attuale una siccità divenuta particolarmente grave nelle regioni rispettivamente del Goriziano Sloveno, dell’alta e bassa carniola e nella regione della capitale Lubiana, secondo l’Agenzia per l’Ambiente.
I rischi di incendi naturali sono particolarmente alti e molte aziende responsabili di fornire acqua hanno inserito una serie di restrizioni. Molte comunità delle regioni colpite hanno ricevuto l’assoluto divieto di utilizzare l’acqua potabile per innaffiare le piante, riempire le piscine private e lavare le auto. Le restrizioni più recenti all’utilizzo dell’acqua sono state imposte questo martedì, coi sindaci locali che promettono ulteriori divieti nei prossimi giorni. I servizi pubblici hanno infatti chiuso in molte città delle regioni colpite il funzionamento delle fontane nei parchi, delle docce presso i rispettivi centri balneari e in alcuni, estremi, casi anche delle fontanelle per l’acqua potabile.
La Slovenia orientale è risultata invece meno colpita, sebbene l’Agenzia dell’Ambiente abbia avvertito che le falde acquifere sotterranee di Monte Cragnisca, della costa, del Bovec e delle regioni di Notranjska, Savinjska, Spodnjeposavska e dell’Oltredrava accusino tutte serie difficoltà.

La siccità in Slovenia aggiornata in tempo reale

[z.s.]

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore