8.3 C
Trieste
sabato, 3 Dicembre 2022

Tiziano lascia Miramare: chiude l’esposizione in collaborazione con Le Gallerie degli Uffizi di Firenze

22.06.2022 – 9.41 – Dopo tre mesi di permanenza  il capolavoro del Rinascimento italiano “La Madonna delle Rose”, di Tiziano Vecellio lascia il Museo storico di Miramare. La tela è partita stamattina per tornare nella sua sede, Le Gallerie degli Uffizi di Firenze, da dove era giunta a metà marzo grazie a un prestigioso prestito concesso dal direttore Eike Schmidt che, concorde con il direttore di Miramare Andreina Contessa, aveva ravvisato nell’opera affinità storiche e di soggetto con il museo di Trieste, da un lato poiché giunse nelle collezioni degli Uffizi nel 1793, nell’ambito di uno scambio di opere concordato tra l’imperatore Francesco II d’Asburgo e il fratello Ferdinando III di Toscana, dall’altro perché entrambe le istituzioni museali sono impreziosite da un maestoso giardino abbellito anche da rose antiche.
Con la partenza del Tiziano chiude anche l’esposizione che contestualizzava l’opera raccontando un’epoca nella quale il collezionismo delle quadrerie fu parallelo a quello botanico e le peregrinazioni di opere d’arte, usuali.
Circa 80 mila sono i visitatori che, in questi mesi di mostra a Miramare, hanno ammirato l’opera contribuendo ad arricchire il percorso espositivo che si snoda attraverso le sale della dimora signorile costruita da Massimiliano d’Asburgo, arredate con i mobili originali e impreziosite dalle ricche collezioni dell’arciduca e della moglie Carlotta del Belgio.
Grazie a questa esposizione – conclude Andreina Contessa -, nata da un’iniziativa congiunta del Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare e delle Gallerie degli Uffizi, la Madonna delle rose di Tiziano continua ad essere un veicolo di scambi culturali, di relazioni e di storie. Per alcuni versi come i giardini storici, “musei verdi”, veri e propri musei a cielo aperto, scrigni di un fragile patrimonio vivente. Su questo – anticipa il direttore – si concentrerà il prossimo progetto di grande richiamo a Miramare”.

[v.l.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore