31.2 C
Trieste
mercoledì, 10 Agosto 2022

Massacra la moglie di botte: arrestato dopo 14 anni di latitanza

24.06.2022 – 11.00 – Arrestato dopo 14 anni il quarantaquattrenne colpevole di violenza contro la compagna, su cui pendeva già un mandato di cattura. L’uomo colpevole anche di rapina, deve infatti scontare 4 anni e 7 mesi. 14 anni fa aveva picchiato la moglie facendola finire in ospedale a causa delle percosse. Dopo aver scoperto un tradimento l’aveva trascinata per i capelli, ancora seminuda, fino in strada. Le aveva poi strappato il cellulare di mano per controllare i contatti e dopo averle preso anche 50 euro l’aveva abbandonata sul posto, lasciando il paese e rifacendosi una vita. Mentre stava tentando di rientrare in Italia però il soggetto, controllato dai militari del Nucleo Radiomobile di Aurisina, insieme alle pattuglie dei Carabinieri di Villa Opicina e di Basovizza – impegnati nell’ ispezione del retrovalico-, è stato arrestato e associato, dopo le formalità di rito, al carcere del Cornoeo.

[v.l.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore